BLS

Progetto Assistenza organizza corsi BLS per medici ed infermieri

 

Progetto Assistenza, CENTRO DI FORMAZIONE per poter divulgare e certificare a più gente possibile come riconoscere i segni di un arresto cardio-circolatorio e come intervenire tempestivamente eseguendo correttamente manovre salvavita secondo le linee guida “American Heart Association” e all’uso del defibrillatore semiautomatico esterno.

Advertisements

Progetto Assistenza 2

L’AHA pubblica le Linee Guida per RCP ed ECC che definiscono lo standard per i protocolli e i prodotti salvavita per il primo soccorso e la RCP in tutto il mondo e costituiscono la base per i materiali dei nostri corsi salvavita usati per insegnare la RCP di primo soccorso e l’assistenza cardiovascolare avanzata a milioni di operatori sanitari, assistenti e membri della comunità ogni anno.

I corsi di “BLS HCP” per personale sanitario e ” HEARTSAVER RCP AED per personale laico American Heart Association (AHA) consentiranno l’apprendimento delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare a supporto delle funzioni vitali di base nel soggetto adulto, bambino e lattante oltre dell’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE), per affrontare una situazione di emergenza.

Il corso ha una durata di 8 ore (sanitari) e 5 ore (laici)
Al termine del corso verrà rilasciata la qualifica di “Operatore BLS HCP o HEARTSAVER Adulto, Bambino, Infante con brevetto valido 24 mesi che abilita all’utilizzo, sul territorio nazionale, del defibrillatore semiautomatico esterno (ai sensi del D.L. 18 marzo 2011 n.273, G.U. 129 del 6.06.2011) in linea con le normative vigenti(Decreto-Balduzzi).

Il corso è accreditato dalla regione Puglia e riconosciuto a livello Nazionale (Ministero-della-Salute).

Linee guida American Heart Association (protocollo ILCOR 2020).

Gli attestati o card sono validi per l’attribuzione del credito formativo scolastico ed universitario; riconosciuti nei pubblici concorsi, come titolo professionale di merito e trascrizione sul foglio matricolare per i militari (il punteggio di merito è a discrezione della commissione esaminatrice).

Il nostro CENTRO DI FORMAZIONE ACCREDITATO REGIONE PUGLIA con delibera n.106 del 03/05/2019 e del servizio emergenza-urgenza 118.
Insieme abbiamo individuato questo obiettivo comune e per questo motivo divulgheremo la campagna dell’AHA.

Svolgiamo corsi di base, avanzati e pediatrici secondo i criteri dell’American Heart Association e riceviamo costantemente riconoscimenti molto incoraggianti da parte dei nostri candidati. Ci fidiamo della qualità, dell’attendibilità degli studi scientifici e dei contenuti dei corsi ben strutturati dell’AHA. Il nostro obiettivo è fornire un addestramento sulla rianimazione efficace e di alta qualità.
PERCHE SCEGLIERE I CORSI AMERICAN HEART ASSOCIATION

Progetto Assistenza 6
Prima di scegliere a chi affidarsi per la propria formazione alla rianimazione cardiopolmonare, bisogna valutare la qualità del corso offerto, rivolgendo la propria attenzione non solo al prezzo, ma anche ai seguenti aspetti fondamentali:

• Accreditamento del centro di formazione e degli istruttori;
• metodologia didattica utilizzata;linee guida utilizzate;
• tipologia del materiale usato;
• certificazione rilasciata.

Accreditamento del centro di formazione e degli istruttori
Questo è un requisito fondamentale, soprattutto per quanto riguarda i corsi BLS Health Care Provider rivolti al personale non sanitario.
Per questi corsi, infatti, la normativa prevede che il centro di formazione erogante debba essere accreditato dalla Regione di competenza territoriale.
Generalmente le Regioni si avvalgono delle Centrali Operative 118 per l’accreditamento dei CdF, altre lo fanno centralmente e altre ancora non si sono ancora attivate con una normativa specifica in materia.
Purtroppo non esiste un albo nazionale dei centri di formazione accreditati, ma il loro accreditamento si può trovare, più o meno facilmente, nei siti delle Regioni e/o delle centrali operative 118 o richiedendo direttamente al centro di formazione interpellato la delibera di accreditamento rilasciata dall’autorità competente..

Progetto Assistenza 3
Metodologia didattica utilizzata

Chi partecipa ad un corso BLSD ha come obiettivo primario quello di imparare le manovre di rianimazione cardiopolmonare e l’utilizzo del defibrillatore (ok, qualcuno lo fa solo perchè c’è un obbligo di legge…), quindi la parte pratica riveste un ruolo predominate nei nostri corsi anche perché è fondamentale per la valutare la qualità delle tecniche apprese.
In un corso BLS HCP di American Heart Association:

Progetto Assistenza 5
• si apprendono le tecniche di rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore nell’adulto, nel bambino e nel lattante (altre didattiche prevedono 2 corsi separati);
• la parte teorica è ridotta al minimo e non è centrata sulla figura dell’istruttore (Grazie alla particolare modulazione del corso, non sarà possibile trovarsi di fronte a un istruttore “chiacchierone” con lunghi, noiosi ed inutili monologhi che possono sottrarre tempo all’esercitazione dei discenti, ma sarà garantita una lezione dinamica, stimolante e centrata in particolare modo sulle prove pratiche);
• le metodologie didattiche più diffuse prevedono l’utilizzo di un set di manichini (adulto, bambino e infante) ogni 6 partecipanti, mentre la didattica AHA ne prevede 1 ogni 3
• la tipologia di materiale, manichini e mezzi di feedback.

Progetto Assistenza 4

 

Progetto Assistenza 7

 

Linee guida utilizzate

In tutto il mondo, le linee guida sulla rianimazione cardiopolmonare seguono le raccomandazioni dell’ILCOR
(International Liaison Committee on Resusitation).

 

 

Corsi BLSD