? Speciale CoronaVirus ?

Sole e mare dopo il vaccino anti-Covid: come comportarsi?

Gli esperti sconsiglioano l’esposizione ai raggi solari solo quando si verificano alcuni effetti collaterali. Nessuna controindicazione per quanto riguarda l’acqua salata.

Ci si può esporre al sole e fare il bagno in mare dopo il vaccino anti-Covid? Per rispondere a questa domanda è necessario conoscere gli effetti del vaccino sulla pelle al sole. Sul punto gli esperti ci tranquillizzano: il sole non influisce sul vaccino, neanche poco dopo l’inoculazione. Infatti non rende la pelle fotosensibile, e questo vale sia per i sieri a Rna messaggero (Comirnaty Pfizer/BioNTech e Moderna) sia a vettore virale (AstraZeneca/Vaxzevria e Janssen di Johnson & Johnson).

Advertisements

Tuttavia è consigliato il riposo post-vaccino andare in spiaggia quando si verificano effetti collaterali come febbre, debolezza e astenia. Andare in spiaggia in queste condizioni potrebbe infatti indebolire ancora di più l’organismo. Inoltre chi ha la pelle delicata e sensibile potrebbe manifestare gonfiore nell’area dell’inoculazione ed eruzioni cutanee. In questi casi è opportuno aspettare qualche settimana prima di esporsi ai raggi solari, prediligendo

le ore meno calde, sempre con un una crema protettiva medio-alta. In generale, alle persone che hanno fatto i conti con particolari sensibilità gli specialisti potrebbero consigliare l’assunzione per via orale di vitamine, minerali, polifenoli e carotenoidi, principi ricchi di proprietà foto-protettive.

Si può stare sereni, infine, per quanto riguarda l’acqua salata: un bagno in mare non pregiudica la pritezione indotta dal vaccino, nè genera nuovi effetti indesiderati.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

La dott.ssa Lacerenza presenta la tesi “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”

NurseTimes unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano…

06/12/2021

CEPAS certifica insieme ad A.I.C.O. le competenze degli Infermieri di Camera Operatoria

Accordo fra CEPAS (Bureau Veritas) e A.I.C.O. Valorizzata la professionalità d’eccellenza su tutto il territorio…

06/12/2021

Concorso infermieri Puglia: ecco le nostre previsioni

Buone notizie per i 4.282 gli infermieri che hanno superato la prova orale del concorsone…

06/12/2021

Nanotecnologie e neuroscienze per lo sviluppo di protesi ottiche: sinapsi ibrida per curare le distrofie retiniche

Coordinato da IIT, il progetto HyVIS conta su un finanziamento Ue pari a 3 milioni…

06/12/2021

Gli infermieri che combattono eroicamente contro il Covid-19 saranno nel presepe fiorentino anche quest’anno

Anche quest’anno gli infermieri che combattono contro il Coronavirus saranno protagonisti dei presepi fiorentini. Firenze,…

06/12/2021

Roma, eseguito impianto di cellule staminali autologhe su ragazzo affetto da cecità monolaterale

L’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma è, ad oggi, l’unica struttura pubblica del Ssn…

06/12/2021