Notizie primo piano

Vertenza graduatoria Sant’Andrea: vittoria per gli infermieri idonei

12 Maggio 2021. Il MOVIMENTO PERMENTE INFERMIERI è sceso in piazza a Roma, nei pressi della Regione Lazio, con il sostegno delle sigle sindacali Nursind Roma, USB Sanità Roma e Comitati di lotta del territorio di Roma, per:

  • rivendicare assunzioni a tempo indeterminato con lo scorrimento fino al totale esaurimento della Graduatoria Regionale per Infermieri;
  • richiedere lo sblocco delle stabilizzazioni intra ed extra-regionali;
  • specifiche assunzioni riguardanti l’infermiere di comunità;
  • l’eliminazione degli appalti a cooperative esterne per l’assunzione di personale;
  • per dire BASTA ai profitti sulla salute collettiva.

Nella mattinata, una delegazione è stata ricevuta dai Dirigenti Regionali e dalla parte politica presente in Regione.

Durante la trattativa, non avendo ricevuto notizie di conforto, gli infermieri presenti volevano partire in corteo ricevendo minacce da parte della polizia presente in piazza.

Nell’incontro con dirigenti dell’Area Risorse Umane della Direzione Regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria – Regione Lazio e l’area politica regionale, vi è stato un importante confronto e contrattazione, per cercare di spiegare la situazione particolare inerente alla specifica situazione delle graduatorie infermieristiche, ribadendo le esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori che chiedono di essere assunti a tempo indeterminato nei posti logisticamente idonei al fine di migliorare la qualità di vita degli interessati.

Al termine dell’incontro, si è giunti ad uno sblocco della drammatica situazione, riuscendo ad ottenere:
  • il prosieguo delle cessioni di graduatoria a livello extraregionale, perfezionando le procedure;
  • per le stabilizzazioni intraregionali verrà garantita la stabilizzazione per coloro che hanno accettato il tempo determinato covid;
  • a metà giugno, un ulteriore incontro per i nuovi fabbisogni (inviati tra maggio e giugno dalle varie aziende) in modo da permette maggiori opzioni di scelta per le sedi di assegnazione, per capire quante unità verranno chiamate nel 2021 e nel 2022;
  • ai convocati nelle ultime chiamate verrà data la possibilità di opzione per ulteriori sedi, al pari delle convocazioni precedenti;
  • è stato previsto un esaurimento della graduatoria entro i 3 anni di validità, pertanto nel 2022 (dopo la prima metà dell’anno) partiranno i nuovi concorsi;
  • gli infermieri attualmente assunti a tempo determinato negli Hub Vaccinali, verranno assorbiti dai servizi territoriali ed ospedalieri;
  • in attesa della strutturazione e programmazione attualmente in atto dell’Infermiere di comunità, verranno successivamente stanziati specifici fondi e quindi previste ulteriori assunzioni di Infermieri;

Tutto quanto esposto, porterà ad un sostanziale scorrimento e al termine della graduatoria del Concorso Infermieri Sant’Andrea, ben oltre ogni possibile previsione ed immaginazione, dettata gioco-forza sia dagli eventi emergenziali, sia dalla forte presenza del Movimento Permanente Infermieri e di tutti coloro che hanno partecipato in prima persona a questa giornata, oltre alla presenza e supporto sindacale condiviso guardando allo stesso obiettivo.

Ciò nonostante il MPI non abbasserà l’attenzione e continuerà costantemente a monitorare le assunzioni e ad interagire su più livelli, sempre con il fine ultimo di far raggiungere per tutti i colleghi l’assunzione a tempo indeterminato al fine di dire:
  • Basta al precariato;
  • Assunzioni a tempo indeterminato;
  • Stop ai profitti sulla salute pubblica;
  • Diritto alla mobilità.

Per una sanità pubblica, gratuita e governata dai lavoratori.

Con le mobilitazioni si è dimostrato che uniti si vince e che solo la lotta paga, senza mai abbassare la guardia!

MPI

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Ungheria: migliaia di infermieri in sciopero contro bassi stipendi e carenza di personale

Sono stati migliaia gli infermieri ad essere scesi in piazza in Ungheria, in una gigantesca…

2 ore ago

Sanità. Prolungati i termini della Legge Madia

Passa al Senato la modifica della Legge Madia: prolungati i termini della stabilizzazione dei precari…

10 ore ago

Studio del cervello: sviluppata una nuova tecnica dall’Università di Firenze

Innovativa tecnica ottica per l’indagine macroscopica ad alta risoluzione. Pubblicazione su Nature Methods a cura…

22 ore ago

CDC: la variante Delta si diffonde con la stessa facilità della varicella e causa disturbi più gravi

La variante Delta del coronavirus, in aumento negli Stati Uniti, sembra causare disturbi più gravi…

22 ore ago

Essere infermieri nell’era post-pandemica: ampliamento degli ambiti di intervento e di attività

Punti di forza e criticità Essere infermieri oggi, nella manifestazione delle diverse funzioni e competenze…

22 ore ago

Rifiutano il tampone, chi sono i no-tamp?

Ad inizio pandemia in molti hanno avuto difficoltà ad abituarsi all'utilizzo quotidiano della mascherina, o…

23 ore ago