Notizie primo piano

La dott.ssa Lacerenza presenta la tesi “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”

NurseTimes unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano divenuto il punto di riferimento per tutte le professioni sanitarie. Ogni pubblicazione su NurseTimes è spendibile nei concorsi e avvisi pubblici

Sono numerose le tesi di laurea arrivano al nostro indirizzo mail (redazione@nursetimes.org) e che arricchiscono il nostro progetto editoriale denominato NeXT che permette ai neolaureati nelle professioni sanitarie di poter pubblicare la loro tesi di laurea sul nostro portale 

Presentiamo la tesi di laurea sperimentale della dott.ssa Antonia Lacerenza dal titolo “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”

Gentile Direttore di NurseTimes,
sono la Dott.ssa Antonia Lacerenza, infermiera neolaureata presso l’Università degli studi di Foggia. Vorrei condividere con voi la mia tesi di laurea al fine di sensibilizzare le persone sulla donazione di organi a cuore fermo, tipo di donazione ancora poco avviata in Italia e poco conosciuta anche dal personale sanitario.

Advertisements

ABSTRACT

Quanto un seminario online sulla conoscenza circa la donazione di organi a cuore fermo può sensibilizzare un gruppo di studenti del primo anno del CdL di infermieristica?

Tanto, per fortuna. Da questo studio si evince innanzitutto che il tema sulla donazione di organi a cuore fermo non è abbastanza conosciuto dalla popolazione in generale, né tanto meno dai futuri operatori sanitari che si accingono al mondo del lavoro.

Per questo motivo ho deciso di somministrare un questionario online agli studenti del primo anno del CdL di infermieristica dell’Università di Foggia, con sede a Barletta.

Ho tenuto un webinar sulla DCD, in collaborazione con altre figure di spicco dell’Ospedale Bonomo di Andria impegnate attivamente nell’organizzazione e nella gestione delle attività di donazione, spiegando agli studenti ogni aspetto di questo grande e ancora incognito argomento.

Questo studio verte, quindi, sia sulla conoscenza circa questa tematica ma anche sulla sensibilizzazione di questi studenti che un giorno, a loro volta, dovranno spronare e sensibilizzare l’intera popolazione alla donazione di organi.

Antonia Lacerenza

Tesi: “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”


Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

I NoVax colpiscono ancora: teschi sul volto di Capitan Vaccino per terrorizzare i bambini

Un teschio "appicciato" sul volto di capitan Vaccino, il personaggio cartoon scelto da Regione Liguria per…

16/01/2022

È un infermiere il nuovo Direttore dei Servizi Socio-Sanitari dell’ULSS 8 Berica

ll dott. Achille Di Falco è il nuovo Direttore dei Servizi Socio-Sanitari dell’ULSS 8 Berica.…

16/01/2022

Il Covid-19 causa disfunzione erettile e riduzione della lunghezza del pene. I risultati della ricerca

Che il Covid-19 fosse in grado di colpire numerosi organi e apparati è cosa ormai…

16/01/2022

Arrestata un’altra infermiera a Palermo che fingeva di vaccinare

Coinvolta insieme all'infermiera già coinvolta qualche settimana fa (VEDI articolo) Arrestata dalla Digos di Palermo…

16/01/2022

Dita nel naso dei contagiati e cene con i positivi per evitare il vaccino. Tutte le ultime follie dei NoVax

BELLUNO - Accanto alla cena con positivo, proposta giorni fa da qualche utente su facebook, arriva…

15/01/2022

Emergenza Covid a Napoli. Cardarelli: avviso pubblico per 20 infermieri

In esecuzione della Delibera n° 16 del 12/01/2022 è indetto avviso pubblico, per soli titoli,…

15/01/2022