Giuro di non dimenticare, storie al tempo del Covid

Storie di medici al tempo del Covid raccolte in un libro dal titolo “Giuro di non dimenticare“. Perché non si può scordare il coraggio, la paura e la profonda umanità di chi ha lottato in prima linea per salvare i propri pazienti, i propri colleghi e i propri cari.

Sono 28 le storie, presenta Fnomceo. Il libro è realizzato dal Sindacato Cimo, il Sindacato dei medici, degli odontoiatri e dei veterinari in servizio e in quiescenza che raccoglie in Italia circa 14mila iscritti, nonché primo sindacato medico a costituirsi nel 1946. Il volume è disponibile in diversi formati (cartaceo, kindle, e-book): il ricavato della sua vendita sarà devoluto alla Fondazione Onaosi per opere di assistenza dedicate agli orfani di medici deceduti per il Covid.

Advertisements

Le 28 storie sono state scritte liberamente da altrettanti medici che si sono trovati da un giorno all’altro in prima linea contro la pandemia.

“Con questo libro abbiamo voluto lanciare un segnale forte. Evitare che la pandemia, una volta passata, finisca nel dimenticatoio. E lasciare vivere tutte quelle emozioni e quelle esperienze professionali che possono servire anche per migliorare il nostro servizio sanitario nazionale, regalando poi un testimone ai giovani colleghi, sotto forma di una staffetta generazionale – afferma il Segretario Generale della Cimo, Guido Quici, in un’intervista

 all’agenzia Dire – Si tratta di emozioni, riflessioni, di una solitudine che esprime proprio la forza e un impegno professionale che va oltre.L’altro aspetto importante per noi medici è il giuramento d’Ippocrate, che emerge in maniera trasversale da tutti i racconti dei colleghi. Proprio per questo nel libro abbiamo inserito il giuramento d’Ippocrate, il primo del 460 a.C., e il nuovo giuramento fatto e modificato a Bari nel consiglio nazionale della Fnomceo nel 2014. Per noi si tratta di due aspetti fondamentali, due pietre miliari”.
Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Catania, ospedale Cannizzaro condannato per demansionamento degli infermieri: esulta il Nursind

A seguito del ricorso presentato dal sindacato il Tribunale del capoluogo etneo ha disposto un…

20/03/2023

Campania, il Nursind diffida la Regione sul mancato recepimento delle linee di indirizzo nazionali sui pronto soccorso

Di seguito la diffida inviata dal sindacato al governatore Vincenzo De Luca e al direttore…

20/03/2023

“L’Asl è tenuta a pagare gli straordinari agli infermieri”: esulta il Nursind

UNA SENTENZA DEL GIUDICE DEL LAVORO STABILISCE CHE L'AZIENDA SANITARIA È TENUTA A PAGARE GLI…

18/03/2023

Concorso in FVG per 639 infermieri, ma solo in 123 superano la prova scritta: ha ancora senso bandire un concorso pubblico?

Il concorso per 639 infermieri era tanto atteso proprio per colmare quei vuoti in organico…

17/03/2023

Gran Bretagna, trovato accordo tra Governo e sindacati della sanità sugli aumenti salariali

Dopo gli scioperi dei mesi scorsi, si è raggiunta un'intesa che prevede un incremento del…

17/03/2023

Galatina (Lecce), il pianto disperato di una neonata e la triste scoperta: era in crisi di astinenza da cocaina

Il primo vagito, decisamente anomalo, ha subito insospettito i medici. La conferma è arrivata dopo…

17/03/2023