Regionali

Fermo, raggiunto accordo storico per buoni pasto a infermieri e oss: risarcimenti retroattivi di 10 anni

Gli infermieri e gli operatori socio-sanitari (oss) della provincia del Fermano festeggiano un’importante vittoria sindacale. Il 23 maggio 2024 la segreteria territoriale di Nursind Fermo ha firmato un accordo con l’Ast Fermo, riconoscendo finalmente il diritto ai buoni pasto per i dipendenti che affrontano turni lunghi e impegnativi.

Accordo sui buoni pasto per infermieri e oss

“Ulteriore obiettivo raggiunto per la segreteria Nursind della provincia di Fermo a favore di infermieri e oss del Fermano – ha dichiarato Gianluca De Paolis, segretario territoriale Nursind Fermo -. Oggi si giunge a un accordo con l’Ast Fermo che riconosce il diritto al buono pasto ai dipendenti dell’Ast, che spesso sono costretti a turni lunghi e faticosi”.

Advertisements


SCARICA LA TUA TESI


Importanza del diritto ai buoni pasto

De Paolis ha sottolineato l’importanza di questo diritto per il personale sanitario: “Un diritto spesso negato, ma importante per chi svolge molte ore di lavoro tra le corsie di reparti e non, senza potersi fermare per consumare un pasto decente e con i dovuti tempi.”

Risarcimenti retroattivi di dieci anni

L’accordo prevede il risarcimento per la mancata fruizione del buono pasto con una retroattività di dieci anni per infermieri e oss dipendenti di Ast Fermo. “Grazie all’impegno sindacale di questa segreteria e dei suoi componenti, con la difesa fondamentale dell’avvocato Stacchietti Daniele, siamo arrivati a un accordo con l’Azienda che prevede il risarcimento per la mancata fruizione del buono pasto con una retroattività di dieci anni per infermieri e oss dipendenti di Ast Fermo”.

Tempistiche di liquidazione

L’accordo prevede la liquidazione dell’80% del dovuto entro due mesi dalla sottoscrizione, permettendo così ai dipendenti coinvolti di ricevere le somme spettanti nella busta paga di luglio.

L’impegno continuo del sindacato Nursind

De Paolis ha concluso esprimendo orgoglio per il traguardo raggiunto e ribadendo l’impegno continuo del sindacato nella tutela dei diritti dei lavoratori: “Orgogliosi di questo traguardo raggiunto, ma pronti a nuove mete, rammentiamo che i diritti dei lavoratori e la loro tutela è il core dell’azione di questa segreteria Nursind, da sempre a fianco dei lavoratori della sanità fermana.”

Redazione Nurse Times

Articoli correlati

Scopri come guadagnare pubblicando la tua tesi di laurea su NurseTimes

Il progetto NEXT si rinnova e diventa NEXT 2.0: pubblichiamo i questionari e le vostre tesi

Carica la tua tesi di laurea: tesi.nursetimes.org

Carica il tuo questionario: https://tesi.nursetimes.org/questionari

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Avviso pubblico per infermiere presso l’AUSL della Romagna

In attuazione della determinazione del Direttore U.O. Gestione Giuridica Risorse Umane n. 1659 del 03/06/2024…

14/06/2024

Gianluca Chelo, presidente Opi Sassari, eletto consigliere comunale: “Farò sentire la voce degli infermieri”

Gianluca Chelo, 36 anni, presidente di Opi Sassari, è stato eletto in rappresentanza del Pd…

14/06/2024

Asst Crema: concorso per 10 posti da infermiere

L'Asst Crema ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di…

14/06/2024

Infermiere brutalmente aggredito nel carcere di di Trani: la denuncia di Opi BAT

Con profondo rammarico e preoccupazione l'Ordine degli infermieri della provincia di Barletta-Andria-Trani (Opi BAT) denuncia…

14/06/2024

Trentino Alto Adige, preoccupa la probabile carenza di personale sanitario nelle strutture previste dal Pnrr. In arrivo oss dall’Albania

“La mancanza di personale è il tema che registro nelle visite fatte. Sono preoccupato, ma…

14/06/2024