NT News

Scopri come guadagnare pubblicando la tua tesi di laurea su NurseTimes

Dal progetto NEXT, nasce una piattaforma rivoluzionaria nel settore della salute e della formazione. NurseTimes offre ai neo laureati un nuovo modo di condividere e accedere alle tesi di laurea di tutte le professioni sanitarie, ottenendo un riconoscimento economico.

Questa iniziativa promette di semplificare l’accesso alle conoscenze e alle ricerche più recenti nel settore della salute, aprendo nuove opportunità per studenti, docenti e professionisti della sanità.

La piattaforma è stata progettata per creare un ambiente collaborativo in cui studenti universitari e ricercatori possono condividere le proprie tesi di laurea, dissertazioni e progetti di ricerca con una vasta comunità di esperti del settore. Questo consentirà una disseminazione più ampia delle conoscenze e promuoverà la collaborazione tra le diverse istituzioni accademiche e le figure professionali della salute.

Advertisements


SCARICA LA TUA TESI


Ma come fare per concretizzare economicamente il tuo lavoro di tesi? Segui le indicazioni

Basta accedere alla nostra piattaforma (link https://tesi.nursetimes.org/index.php) e registrarsi. Una volta entrati nell’area riservata è possibile caricare la propria tesi (Vedi immagine)

Inserire tutti i dati indicando Categoria, Titolo della Tesi e costo per ogni download che può variare a discrezione da 20 a 60 euro. E’ possibile anche inserirla e condividerla gratuitamente (vedi foto).

A questo punto basterà inserire il proprio Iban sul quale verranno versate le cifre di ogni download, autorizzare alla pubblicazione e condivisione (download) della tesi di laurea, leggendo attentamente il testo e accettare tutti i termini e le condizioni riportate.

Come avviene il pagamento?

La redazione di NurseTimes, a seguito del primo download della stessa, corrisponderà il 50% dell’intero compenso come riconoscimento dei diritti d’autore. Il tesista avrà a disposizione – nel pannello di controllo fornitogli dopo la registrazione e dopo il caricamento della tesi – un prospetto contenente rispettivamente il numero dei download e il relativo importo riconosciuto nei termini indicati. Il pagamento avverrà a mezzo bonifico bancario con cadenza semestrale a partire dall’avvenuto caricamento della tesi, calcolando la somma degli importi maturati nel semestre.

Parentesi importante è quella della rispondenza dell’elaborato ad autenticità ed originalità.

Ed invero, le tesi trasmesse devono risultare dal lavoro autonomo del tesista e l’utilizzo delle fonti primarie e secondarie, in formato cartaceo e/o elettronico, deve essere chiaramente indicato secondo le modalità correnti, distinguendo le citazioni, dirette e indirette, dalle osservazioni e considerazioni del tesista. Si intendono come citazioni anche le traduzioni da testi pubblicati non in lingua italiana. Come noto, infatti, dare per propria l’opera di altri, anche con riferimento a parte di opera che venga inserita nella propria senza indicazione della fonte, costituisce plagio.

Ogni tesi di laurea caricata sulla piattaforma viene sottoposta a una rigorosa revisione da parte di esperti del settore per garantire l’affidabilità e la precisione dei dati. Questo processo di revisione contribuirà a garantire che solo le tesi di alta qualità siano disponibili per essere condivise.

Per qualsiasi chiarimento, inviare una mail a tesi@nursetimes.org

Redazione NurseTimes

Articoli correlati

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Se i medici Italiani sono tra i più poveri d’Europa, gli infermieri vicini alla soglia di povertà

Salute, Nursing Up De Palma: «Medici italiani tra i più poveri d’Europa con 110mila euro…

12/07/2024

Trapianto di cornea per infezione da funghi, nuova tecnica alimenta le speranze di successo

In oltre la metà dei casi il trapianto di cornea in seguito a un’infezione da…

12/07/2024

Sclerosi multipla: l’importanza di riconoscere i sintomi iniziali

La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica che colpisce il sistema nervoso centrale, in particolare…

12/07/2024

Tragedia a Roma: infermiera muore durante il turno. Sindacati denunciano turni massacranti

Antonella Cutini, infermiera di 51 anni, è morta mentre era in servizio all’Istituto Fisioterapico Ospedaliero…

12/07/2024

Ausl Modena: avviso pubblico per incarichi temporanei di infermiere

L'Ausl Modena ha indetto un avviso pubblico, per titoli ed eventuale colloquio, finalizzato all'instaurazione di…

12/07/2024

Asp Cosenza, assoluzioni e prescrizioni per i dipendenti del Distretto di Rogliano accusati di assenteismo

Si è concluso, davanti al Tribunale penale di Cosenza, il processo, durato sei anni, che…

12/07/2024