Palermo, infermiere vaccinato (diabetico) contrae il coronavirus: è gravissimo

L’uomo, 43 anni, è ricoverato all’Ismett per una polmonite da Covid. Aumentano i focolai negli ospedali del capoluogo siciliano.

A Palermo un infermiere di 43 anni, vaccinato contro il Covid-19 a gennaio, ha contratto il virus ed è ora ricoverato per una grave polmonite. A causa delle sue gravissime condizioni è stato trasferito dalla Terapia intensiva dell’ospedale Cervello all’Istituto mediterraneo trapianti (Ismett) per essere sottoposto a respirazione extracorporea (Ecmo). L’uomo, diabetico, aveva completato il ciclo vaccinale otto mesi fa. Contagiato anche il padre 70enne, vaccinato anche lui, ma senza sintomi gravi.

Advertisements

Intanto aumentano i focolai negli ospedali cittadini. Sabato scorso è stato chiuso il reparto di Nefrologia e dialisi del Cervello perché due medici, vaccinati tra gennaio e febbraio, sono risultati positivi e gli altri quattro in servizio non potevano garantire i turni 24 ore su 24. Qualche giorno prima si era infettato anche un ginecologo: vaccinato, è in quarantena a casa senza sintomi. La moglie cinquantenne, non vaccinata, si trova invece in gravi condizioni in Terapia intensiva.

Tra agosto e settembre erano risultati positivi altri tre medici in servizio tra Villa Sofia e il Cervello. Nei primi giorni di settembre un focolaio è scoppiato alla centrale operativa del 118 di Palermo, con 12 operatori vaccinati contagiati, tutti senza sintomi. Oggi è partita la somministrazione della terza dose per i fragilissimi (pazienti immunodepressi, trapiantati, oncologici). A dicembre sarà la volta degli over 80 e a gennaio si ripartirà con i sanitari.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Interfaccia cervello-macchina consente di nutrirsi a uomo con lesione spinale

La nuova tecnica, sviluppata dai ricercatori della Johns Hopkins University, utilizza bracci meccanici per aiutare…

01/07/2022

Stenosi aortica, procedura TAVI eseguita con Acurate Neo2 di nuova generazione riduce rischio di rigurgito aortico paravalvolare

Presentati risultati di uno studio condotto su 900 pazienti italiani e contenuti nel nuovo Registro…

01/07/2022

L’A.O.U. di Sassari utilizza lo straordinario per programmare il lavoro ordinario. La denuncia del Nursing Up

Nursing Up "L’AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI SASSARI VIOLA IL CONTRATTO DI LAVORO USANDO I FONDI…

01/07/2022

Asparagi: i benefici di un ortaggio dalle molteplici proprietà

La biologa nutrizionista Elisabetta Macorsini ha approfondito il tema per Humanitas Salute, consigliando anche qualche…

01/07/2022

Fibrillazione atriale, innovativo intervento eseguito a Torino

All'Ospedale Mauriziano ha avuto luogo, per la prima volta al mondo, un'ablazione sia dall'interno sia…

01/07/2022

Notte di inferno a Napoli: va in escandescenza e distrugge il pronto soccorso

Napoli 1 luglio 2022. Dopo l'aggressione di ieri ad un infermiere presso il Vecchio Pellegrini…

01/07/2022