Regionali

Pa Trento, i fondi già stanziati potranno essere utilizzati per migliorare le indennità specifiche delle professioni sanitarie, e non solo per l’ordinamento professionale. Esulta Nursing Up

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma di Cesare Hoffer (foto), coordinatore provinciale di Nursing Up Trento.

In questi giorni abbiamo avuto un’intensa interlocuzione politica: i due protocolli d’intesa con la Giunta provinciale di Trento, da noi firmati per il rinnovo contrattuale 2022/2024, avevano reso disponibili, oltre ai fondi per l’aumento tabellare, circa 7,7 milioni di euro per riformare l’ordinamento professionale e lo stipendio accessorio. La legge di bilancio aveva poi vincolato i fondi esclusivamente alla riforma dell’ordinamento professionale.

Ora, grazie alla nostra richiesta, i fondi dapprima stanziati nel bilancio provinciale esclusivamente per la riforma degli ordinamenti professionali, potranno essere utilizzati anche per il finanziamento del trattamento economico accessorio. Lo ha previsto un emendamento alla legge di variazione di bilancio di previsione della Provincia autonoma di Trento, proposto dall’assessore provinciale alle Politiche sociali e alla salute, Mario Tonina.

Advertisements


SCARICA LA TUA TESI


È stato compiuto un passo in avanti importante, per il quale ringraziamo l’assessore Tonina e i capigruppo dei vari gruppi consiliari per la disponibilità dimostrata. Chiediamo però un’ulteriore assunzione di responsabilità da parte di tutte le forze politiche e l’inizio di una reale presa di coscienza delle enormi difficoltà dei nostri comparti socio-sanitari, finalizzata a adottare nuovi strumenti per trattenere e nel contempo attrarre in Apss e Apsp Trento nuovi professionisti da fuori provincia.

A nostro avviso un’ulteriore occasione sarà rappresentata dall’assestamento di bilancio provinciale

, che dovrà individuare nuove risorse economiche per valorizzare i nostri professionisti e procedere alla riforma dell’ordinamento professionale, cosa imprescindibile e non rinviabile. Ora auspichiamo l’immediata convocazione del tavolo Apran per la stipula degli accordi e un celere iter dell’attuale tavolo aziendale per il miglioramento del part-time, da noi fortemente voluto.

Redazione Nurse Times

Articoli correlati

Scopri come guadagnare pubblicando la tua tesi di laurea su NurseTimes

Il progetto NEXT si rinnova e diventa NEXT 2.0: pubblichiamo i questionari e le vostre tesi

Carica la tua tesi di laurea: tesi.nursetimes.org

Carica il tuo questionario: https://tesi.nursetimes.org/questionari

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Vitiligine: nuove prospettive di cura grazie a Ruxolitinib crema

È una malattia cronica autoimmune, molto visibile a causa delle caratteristiche macchie bianche sulla pelle,…

29/05/2024

Malavasi, valorizzare operatori socio sanitari, calendarizzare proposte di legge

"Oggi celebriamo la Giornata nazionale dell'Operatore Socio Sanitario e deve essere l'occasione per ringraziare tutti…

29/05/2024

Digiuno prolungato pre e post-operatorio, presentate le nuove linee guida

Il digiuno prolungato pre-operatorio potrebbe diventare una pratica obsoleta perchè troppe ore senza bere possono risultare dannose…

29/05/2024

Antibiotico-resistenza, i “super batteri” mettono in crisi la medicina moderna

Li chiamano “super batteri”. E ogni anno “uccidono più persone dell’Hiv, della malaria e della…

29/05/2024

Diabete, l’Ema approva la prima insulina settimanale al mondo

Gli italiani affetti da diabete sono circa il 6% della popolazione, cioè quasi 4 milioni…

29/05/2024

IRAS Rovigo: avviso pubblico per l’assunzione di oss

L'IRAS - Centro servizi anziani di Rovigo ha indetto un avviso di selezione pubblica per…

29/05/2024