NT News

Infermiera presa a pugni dal paziente che si rifiutava di prendere la terapia

Nel reparto di medicina dell’ospedale ‘Santa Scolastica’ di Cassino, la violenza ha colpito nuovamente il personale sanitario. Ieri pomeriggio, un’infermiera è stata brutalmente aggredita da un paziente sessantenne che si rifiutava di riprendere la terapia prescritta. Quest’atto violento, descritto come un’aggressione inspiegabile, è stato fermato grazie all’intervento coraggioso degli altri pazienti e del personale medico presente.

L’infermiera aggredita è stata immediatamente trasferita al pronto soccorso e sottoposta a una tac per valutare le conseguenze delle ferite riportate durante l’aggressione. Questo episodio si aggiunge a una serie di incidenti simili, inclusa un’altra violenta aggressione avvenuta la mattina precedente al ‘Fabrizio Spaziani’ di Frosinone.

Advertisements


SCARICA LA TUA TESI


Non solo la violenza, ma anche la carenza di personale e di strumenti continua a essere un problema evidente. Gli equipaggi delle ambulanze sono spesso costretti a sostare per ore nei parcheggi degli ospedali, in attesa di rientrare in possesso delle barelle, fondamentali come letti d’emergenza per i pazienti che richiedono cure immediate.

Questa serie di episodi dimostra la necessità di azioni immediate per garantire la sicurezza del personale sanitario. È fondamentale implementare misure di sicurezza più efficaci, fornire supporto psicologico per il personale coinvolto in episodi di violenza e affrontare la carenza di personale e strumenti.

È urgente adottare strategie concrete e a lungo termine per contrastare la violenza contro il personale medico e migliorare le condizioni di lavoro, garantendo così un ambiente sicuro e protetto per coloro che quotidianamente si dedicano alla cura e alla salute degli altri.

Redazione NurseTimes

Fonte: Frosinone Today

Scopri come guadagnare pubblicando la tua tesi di laurea su NurseTimes

Carica la tua tesi di laurea: tesi.nursetimes.org

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Vitiligine: nuove prospettive di cura grazie a Ruxolitinib crema

È una malattia cronica autoimmune, molto visibile a causa delle caratteristiche macchie bianche sulla pelle,…

29/05/2024

Malavasi, valorizzare operatori socio sanitari, calendarizzare proposte di legge

"Oggi celebriamo la Giornata nazionale dell'Operatore Socio Sanitario e deve essere l'occasione per ringraziare tutti…

29/05/2024

Digiuno prolungato pre e post-operatorio, presentate le nuove linee guida

Il digiuno prolungato pre-operatorio potrebbe diventare una pratica obsoleta perchè troppe ore senza bere possono risultare dannose…

29/05/2024

Antibiotico-resistenza, i “super batteri” mettono in crisi la medicina moderna

Li chiamano “super batteri”. E ogni anno “uccidono più persone dell’Hiv, della malaria e della…

29/05/2024

Diabete, l’Ema approva la prima insulina settimanale al mondo

Gli italiani affetti da diabete sono circa il 6% della popolazione, cioè quasi 4 milioni…

29/05/2024

IRAS Rovigo: avviso pubblico per l’assunzione di oss

L'IRAS - Centro servizi anziani di Rovigo ha indetto un avviso di selezione pubblica per…

29/05/2024