Palermo, bimbo rischia di morire soffocato: futuro infermiere gli salva la vita

Il 24enne Alessandro Di Franco, prossimo a completare il corso di laurea in Infermieristica a Reggio Emilia, era tornato nella sua città per una breve vacanza. Provvidenziale la manovra di Heimlich.

A Palermo, in un condominio del quartiere Villaggio Santa Rosalia, un bimbo di appena due mesi ha rischiato di morire soffocato. Lo ha salvato il tempestivo intervento di un futuro infermiere, dopo che la madre e la nonna del piccolo, già diventato cianotico, hanno lanciato l’allarme, uscendo sul pianerottolo e invocando aiuto a gran voce.

Advertisements

Per fortuna al piano di sopra era tornato per alcuni giorni Alessandro Di Franco, 24 anni, che tra un mese completerà il corso di laurea in Infermieristica a Reggio Emilia. Circondato da tante persone in preda al panico, il giovane studente non ha perso il controllo: ha preso il bambino e gli ha praticato la manovra di Heimlich. Mosse studiate e ristudiate sui manichini, che gli hanno permesso di disostruire le vie aeree.

“E’ stato un intervento provvidenziale, quasi divino

– raccontano i condomini –. Quel giovane si trovava dai genitori per alcuni giorni di vacanza, in attesa di tornare a Reggio Emilia per completare gli studi. Il bambino non respirava.
Se si fosse chiamato il 118, probabilmente anche pochi minuti di attesa sarebbero stati fatali. Quando abbiamo visto il bimbo tornare a respirare siamo stati davvero tutti felici. Sono stati attimi di terrore. C’era il panico. Per fortuna Alessandro è riuscito a gestire la situazione con la freddezza necessaria. Per noi l’esame di laurea l’ha già superato”
.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Gli Oss discutono del SuperOss in diretta streaming su OssNew24.it

Gli oss incontrano gli oss sul tema “Super Oss” in streaming su OssNews24.it il 27…

18/05/2022

Anticorpi ANA nel sangue: interpretare i risultati

Il test ANA (dall'inglese Anti-Nuclear Antibodies) rileva e misura il titolo, ossia la quantità, degli anticorpi…

18/05/2022

Anticorpi AMA (anticorpi anti-mitocondriali) nel sangue: interpretare i risultati

Il test AMA (dall'inglese Anti-Mitochondrial Antibodies) rileva e misura il titolo, ossia la quantità, degli anticorpi anti-mitocondriali. Gli…

18/05/2022

Scompenso cardiaco: nuovo studio del Monzino per l’utilizzo di farmaci innovativi

Il Centro Cardiologico milanese promuove una ricerca per ampliare l’utilizzo degli SGLT2-i, la classe di…

18/05/2022

Aborto, la fotografia dell’obiezione di coscienza nelle strutture sanitarie scattata dall’indagine “Mai Dati!”

A 44 anni dall'entreta in vigore della Legge 194 l'Associazione Luca Coscioni ha scritto una…

18/05/2022

Sarzana (La Spezia), “Che fine ha fatto il reparto a conduzione infermieristica inaugurato al San Bartolomeo?”

E' la domanda posta da Valter Chiappini, membro del Manifesto e responsabile provinciale del sindacato…

18/05/2022