Infermieri

L’ordine degli infermieri di Caserta organizza un corso “Picc” nell’immobile confiscato alla camorra

Mona, presidente Opi Caserta “Un evento che genera speranza”

L’immobile confiscato alla camorra, al corso Italia di Casal di Principe, diventa sede della Croce Rossa e qui, l’ordine degli Infermieri di Caserta organizza il primo corso Picc.

“Un evento che genera speranza: medicina e sicurezza a braccetto per un futuro che si manifesta pieno di fiducia”, dice il presidente dell’Ordine degli Infermieri, che si dice entusiasta di poter organizzare un corso a tutela degli ammalati in un bene dove la legalità ha vinto sulla camorra.

Advertisements

“Il picc è un catetere venoso centrale inserito perifericamente all’altezza del braccio con l’aiuto di ecoguida sino a raggiungere la vena cava superiore. – Spiega Gennaro Mona, il presidente dell’ordine, che continua – E’ un sistema venoso a lungo termine, può cioè rimanere in sede anche oltre i di 6 mesi , a secondo delle tecniche usate . E’ una metodica che stravolge, migliorandola la vita dei pazienti”.

Al di là del contenuto, del corso che il presidente Mona si attinge ad eseguire, (partirà il 25 novembre), lo stesso sottolinea l’importanza dell’evento sotto due profili.

“Il primo è certamente professionale: si tratta di un corso altamente formativo e pratico, rivolto agli infermieri, che aiuterà tanto il professionista quanto il paziente, migliorandone le cure determinando meno sofferenze nel caso di cure continuative”, dice Mona, che continua e si concentra sul punto che gli sta particolarmente a cuore: “Tenere questo corso in una struttura confiscata alla camorra, mi offre la possibilità per una grande riflessione: siamo in un momento importante per la società, in un momento in cui è chiaro come il male può essere sconfitto e su di esso possono sorgere grandi opere. Siamo in un momento di speranza”.

Redazione NurseTimes

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Protocollo Lilt-Fnopi: infermieri al fianco della Lega italiana per la lotta contro i tumori nella lotta al cancro

Previste azioni di comunicazione, prevenzione, formazione specifica per i cittadini e nelle scuole. Il protocollo…

31/01/2023

Padova, espianto di tessuto ovarico in laparoscopia eseguito su giovane paziente oncologica

Per l'assessore alla sanità del Veneto, Manuela Lanzarin, questo intervento "apre una strada importante per…

30/01/2023

Foggia, l’appello di un’oss del Gruppo Telesforo: “Non paragonateci a chi ha maltrattato i pazienti del Don Uva”

Nella lettera inviata alla redazione di Foggia Today un'operatrice socio-sanitaria chiede rispetto per chi svolge…

30/01/2023

Usl Toscana Nord Ovest, graduatoria bloccata per gli oss vincitori del concorso

Lo scorrimento è fermo per consentire la stabilizzazione degli assunti a tempo determinato durante l’emergenza…

30/01/2023

Prato, anziani maltrattati da infermieri e oss nella ex Rsa: Asl Toscana Centro va risarcita

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione a distanza di quasi otto anni dai fatti.…

30/01/2023

Asst Ovest Milanese, infermieri pronti allo stato di agitazione: “Ritmi di lavoro insostenibili”

I sindacati chiedono all'Azienda sanitaria un tavolo di confronto per discutere delle diverse criticità con…

30/01/2023