Categorie: Massimo Randolfi

La dott.ssa Fortunato presenta la tesi infermieristica “L’ausilio della fotodinamica nel wound care: efficacia clinica”

NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano divenuto punto di riferimento per tutte le professioni sanitarie

Sono numerose le tesi di laurea che arricchiscono il nostro progetto editoriale denominato NeXT che permette ai neolaureati in medicina, infermieristica e a tutti i professionisti della sanità di poter pubblicare la propria tesi di laurea sul nostro portale (redazione@nursetimes.org)

Ogni pubblicazione su NurseTimes è spendibile nei concorsi e avvisi pubblici.

Riceviamo la tesi della dott.ssa Serena Fortunato, laureatasi presso l’Università degli Studi di Salerno, relatore prof. Adolfo Stellato.

ABSTRACT

INTRODUZIONE: La terapia fotodinamica (PDT) è una terapia di tipo adiuvante alla terapia antibiotica sistemica, utile per combattere le infezioni da agenti patogeni nelle lesioni cutanee ed ulcere, facilitandone la guarigione. A tale scopo, si descrive l’utilizzo del VULNOFAST® plus in combinazione alla VULNOLIGHT®, evidenziando il meccanismo d’azione e di applicazione con i rispettivi benefici. Quindi, viene illustrato il percorso terapeutico di un paziente X che ha seguito cicli di terapia con questo dispositivo medico per ritardata cicatrizzazione.

Advertisements

OBIETTIVO: Ottenere una buona efficacia clinica riducendo l’area della lesione e la flogosi, garantire l’abbassamento della carica batterica, restringendo quindi i tempi di trattamento con anche un risparmio economico nel percorso terapeutico.

METODI E MATERIALI: La metodologia utilizzata è uno studio prospettico eseguito su di un paziente X con documentazioni cliniche e relative immagini, presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona. Al fine di introdurre l’argomento, è stato fatto un quadro teorico per avere una visione globale sulla riparazione tissutale, i tipi di lesioni cutanee e sullo schema di trattamento delle lesioni cutanee secondo la Wound Bed Preparation. A sostegno dei benefici apportati dalla PDT, sono stati integrati studi scientifici pubblicati su “PubMed”, in un range di tempo (dal 2018 al 2021).
RISULTATI: Sono state riscontrate delle evidenze scientifiche riguardo all’efficacia della PDT nel trattamento delle lesioni cutanee croniche ed acute, in particolare quelle infette. L’utilizzo del VULNOFAST® plus ha dimostrato essere di grande rilievo, non solo per l’azione sui batteri in forma planctonica, ma anche per la sua azione sul biofilm delle lesioni croniche. Infine, l’utilizzo di questo innovativo dispositivo medico è stato di grande aiuto nel processo di guarigione del paziente X, che ha ottenuto risultati positivi in tempi ridotti.

DISCUSSIONE: Date le diverse dimostrazioni dell’effettiva efficacia del VULNOFAST® plus, il suo utilizzo dovrebbe essere introdotto con più frequenza nei percorsi terapeutici per i pazienti con lesioni infette, in quanto favorisce un dimezzamento dei tempi di guarigione attraverso una significativa inibizione batterica e quindi un miglior esito per il paziente. Dal momento che le lesioni rappresentano una problematica che affligge soprattutto pazienti in lungo degenza, sarebbe opportuno far seguire agli
infermieri di ogni reparto corsi di formazione per l’utilizzo di questo dispositivo e acquisire maggiori competenze su come riconoscere e trattare tempestivamente una lesione, prim’anche che questa si infetti.

Serena Fortunato

Allegato

Tesi: “L’ausilio della fotodinamica nel wound care: efficacia clinica”

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Infermiere aggredito dal paziente positivo che gli impedisce di mangiare la pizza in P.S.

A farne le spese questa volta un infermiere in servizio presso il pronto soccorso. Il…

30/06/2022

Terremoto all’Ordine dei Medici Roma: AADOSS procede al commissariamento per corruzione

L’Associazione Avvocatura Degli Operatori Sanitari e Socio-Sanitari (AADOSS) gemella dell’Associazione Avvocatura Degli Infermieri (AADI), ha…

30/06/2022

Sanità. AISF – Presentate le nuove linee guida per la steatosi epatica non alcolica (NAFLD) 

"Dal punto di vista diagnostico, abbiamo definito degli algoritmi di triage per identificare i pazienti…

30/06/2022

Emergenza infermieri in Italia: proposte di ripresa e sviluppo della professione

Si è tenuto il 22.06.2022 a Milano presso la Sala Pirelli l'evento organizzato dall'associazione “Orgogliosamente Infermieri”(OMINF) dal…

30/06/2022

Audizione Fnopi in Commissione d’inchiesta sul femminicidio al Senato: 5 proposte per contenere la violenza di genere

Infermieri in prima linea l'odioso fenomeno. La Federazione lancia anche l'allarme anziani. Gli infermieri di…

30/06/2022

Lodi, pubblica il video di un balletto in corsia su TikTok: operatrice trasferita in un altro ospedale

Il provvedimento del direttore generale dell'Asst è motivato dal nuovo regolamento interno sull'uso dei social.…

30/06/2022