? Speciale CoronaVirus ?

Jesolo, rilascia falsi certificati di esenzione dal vaccino anti-Covid: medico smascherato dal Tg1

Dopo il servizio andato in onda qualche giorno fa, l’Ulss 4 ha annunciato provvedimenti.

Avrebbe rilasciato falsi certificati di esenzione dal vaccino anti-Covid, utile per evitare l’esibizione del Green Pass. A testimoniare l’atteggiamento non proprio professionale di un medico di Jesolo (Venezia) è stato un servizio del Tg1, realizzato da un’inviata che, insieme a un accompagnatore, si è finta no vax e si è presentata nello studio dell’uomo.

Advertisements

«Io te la riesco a fare – dice il dottore, senza sapere di essere ripreso e riferendosi a una falsa certificazione –, ma la tieni solo per il lavoro, in caso di emergenza. Non mostrarla in giro, perché la prima volta che ti incrociano il dato sei fritto. Per lavorare, per quello vi serve. Io troverò un pretesto».

L’Ulss 4, competente per l’area di Jesolo e del Veneto orientale, ha annunciato provvedimenti. «Ho visto l’intervista del medico, che faccio fatica ora a definire tale – commenta il dg dell’Azienda sanitaria, Mauro Filippi. Quanto ha detto è completamente difforme dalla professione, dal giuramento che ha fatto: fa del male a tutto il mondo della

sanità, che sta lottando contro la pandemia, e all’intera popolazione, esposta al rischio di persone potenzialmente portatrici di virus che girano indisturbate con false esenzioni o falso Green Pass. Ho immediatamente segnalato il fatto alle autorità competenti e rimaniamo a completa disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie».

La vicenda è stata commentata anche dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia: «Non conosco i casi specifici, ma chi fa certificazioni non rispondenti alla realtà commette un reato e va punito come tale».

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Rinnovo contratto sanità: la posizione di CGIL – CISL – UIL

E' proseguita oggi la trattativa per il rinnovo del CCNL del comparto Sanità, preceduta -nella…

26/01/2022

Gli infermieri eroi lavorano troppe ore: l’Asl di Torino non ha più soldi per pagare loro gli straordinari

Troppi infermieri effettuano ore di straordinario rischiando di mandare sul lastrico l’Azienda Sanitaria Locale di…

26/01/2022

Rinnovo contratto sanità. Fials “previsto incremento indennità pronta disponibilità di 8 centesimi ad ora: inaccettabile”

Fials, contratto sanità pubblica: aggiornamento sulla trattativa odierna Roma 26 gennaio 2022. Pronta disponibilità, lavoro…

26/01/2022

Coronavirus si trasmette ben oltre le distanze di sicurezza: la scoperta permetterà di ridurre il rischio infezione in ambienti chiusi

Arpa Piemonte e Università di Torino hanno sviluppato un nuovo metodo per il campionamento e l’analisi…

26/01/2022

Iniettava il vaccino nel batuffolo di ovatta per 150€: arrestati infermiere e operatore socio sanitario

Dopo i fatti di Palermo (vedi) e Trento (vedi) spunta un caso simile a Napoli…

26/01/2022

Milano, ospedale Galeazzi rinvia interventi a pazienti senza Green Pass rafforzato

E' quanto stabilisce una circolare dell’Istituto Ortopedico, firmata dal direttore sanitario Fabrizio Pregliasco e mostrata…

26/01/2022