Notizie primo piano

Diabete e malattia coronarica: minor rischio di infarto con ticagrelor associato ad aspirina

Lo rivela una nuova analisi dello studio THEMIS, presentati al Congresso della Società Europea di Cardiologia (ESC) 2019.

Nei pazienti con diabete e malattia coronarica (CAD), il farmaco ticagrelor, aggiunto all’aspirina a basso dosaggio, ha ridotto il rischio di infarto miocardico (IM) spontaneo, IM correlato alla trombosi dello stent e IM con sopralivellamento del tratto ST (STEMI) rispetto al placebo, ma ha aumentato il sanguinamento rispetto alla sola aspirina. Lo rivela una nuova analisi dello studio THEMIS, i cui risultati sono stati pubblicati in una research letter su Circulation: Cardiovascular Interventions.

Advertisements

L’equipe di Jérémie Abtan, cardiologo interventista presso l’Assistance Publique – Hôpitaux de Paris (Francia) ha presentato i relativi dati al Congresso della Società Europea di Cardiologia (ESC) 2019. Il lavoro ha cercato di determinare quali dei tipi di infarto miocardico, secondo la quarta definizione universale dell’IM, erano i principali driver della riduzione degli eventi ischemici osservati con l’uso di ticagrelor.

Complessivamente, 19.220 pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ticagrelor 90 mg due volte al giorno o al corrispondente placebo, oltre all’aspirina da 75 mg a 150 mg. L’IM si è verificato in 602 pazienti (complessivamente nel 3,1%; 3,3% nel gruppo placebo vs 2,6% nel gruppo ticagrelor a 36 mesi; HR = 0,84; 95% CI, 0,71-0,98; P = 0,03), secondo l’analisi.

L’IM di tipo 1 era il più comune, in 509 pazienti (84,6% dei pazienti con IM aggiudicati), hanno scritto i ricercatori. La doppia terapia antipiastrinica (DAPT) basata su ticagrelor e aspirina ha ridotto il rischio di IM di tipo 1 rispetto all’aspirina da sola (2,2% vs 2,8%; HR = 0,84; 95% CI, 0,71-1; P = 0,05). La riduzione del rischio era simile indipendentemente dal fatto che un paziente avesse avuto un precedente intervento coronarico percutaneo (PCI, secondo i risultati.

Un IM di tipo 2 è stato riportato da 63 pazienti (10,5% dell’IM totale). Il rischio di IM di tipo 2 era simile nei pazienti

assegnati a ticagrelor/aspirina o aspirina da sola (0,3% vs 0,3%; HR = 1,34; 95% CI, 0,81-2,21; P = 0,25), hanno riferito i ricercatori. Il terzo più comune è stato l’IM di tipo 4b, in 22 pazienti (3,7% di tutti gli IM). L’incidenza di IM di tipo 4b è stata inferiore nel gruppo ticagrelor rispetto al gruppo aspirina da sola (0,1% vs 0,2%; HR = 0,38; 95% CI, 0,15-0,96; P = 0,04).

L’IM di tipo 3 si è verificato in 13 pazienti (2,2% dell’IA totale). L’IM di tipo 4a è occorso in 11 pazienti (1,8% dell’IA totale). Non sono state riportate incidenze di IM di tipo 5. Inoltre l’uso di ticagrelor ha ridotto il rischio di STEMI rispetto al placebo (HR = 0,31; IC 95%, 0,19-0,49; P <0,0001), indipendentemente dal fatto che i pazienti avessero avuto un precedente PCI.

“Nello studio THEMIS – scrivono Abtan e colleghi – la maggior parte degli IM è stata giudicata come IM spontaneo (tipo 1). Rispetto al placebo, ticagrelor ha ridotto significativamente il rischio di IM spontaneo (tipo 1), IM correlato a trombosi dello stent (tipo 4b) e il rischio di aumento di STEMI. Non è stata identificata alcuna eterogeneità apparente per l’effetto del trattamento tra i sottotipi di IM nei sottogruppi di pazienti con e senza storia di PCI”.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

I NoVax colpiscono ancora: teschi sul volto di Capitan Vaccino per terrorizzare i bambini

Un teschio "appicciato" sul volto di capitan Vaccino, il personaggio cartoon scelto da Regione Liguria per…

16/01/2022

È un infermiere il nuovo Direttore dei Servizi Socio-Sanitari dell’ULSS 8 Berica

ll dott. Achille Di Falco è il nuovo Direttore dei Servizi Socio-Sanitari dell’ULSS 8 Berica.…

16/01/2022

Il Covid-19 causa disfunzione erettile e riduzione della lunghezza del pene. I risultati della ricerca

Che il Covid-19 fosse in grado di colpire numerosi organi e apparati è cosa ormai…

16/01/2022

Arrestata un’altra infermiera a Palermo che fingeva di vaccinare

Coinvolta insieme all'infermiera già coinvolta qualche settimana fa (VEDI articolo) Arrestata dalla Digos di Palermo…

16/01/2022

Dita nel naso dei contagiati e cene con i positivi per evitare il vaccino. Tutte le ultime follie dei NoVax

BELLUNO - Accanto alla cena con positivo, proposta giorni fa da qualche utente su facebook, arriva…

15/01/2022

Emergenza Covid a Napoli. Cardarelli: avviso pubblico per 20 infermieri

In esecuzione della Delibera n° 16 del 12/01/2022 è indetto avviso pubblico, per soli titoli,…

15/01/2022