Infermieri

Come diventare infermiere/Infermiere pediatrico

L’assistenza infermieristica può essere definita una professione dal momento che:
  • possiede un corpo di conoscenze scientifiche ben definite;
  • ha un’autorità professionale, riconosciuta dalla legge (D.M. 739/1994);
  • possiede un codice deontologico;
  • ha una cultura professionale, costituita da simboli come la divisa, il gergo, gli stereotipi e, soprattutto, da un insieme di norme e valori che guidano l’infermiere nel comportamento sociale;
  • esiste un controllo sulla formazione e sull’ammissione dell’esercizio professionale.

Il processo di professionalizzazione passa per la formazione, la quale è basata sull’integrazione tra teoria e pratica e mira a far acquisire all’infermiere la capacità di fornire prestazioni corrette ed efficaci nel rispetto dei principi fondamentali della professione.

Per diventare infermieri/infermieri pediatrici è necessario conseguire la Laurea in infermieristica/infermieristica pediatrica la cui durata accademica definita è di 3 anni (180 CFU – 1 CFU = 30 ore).

I laureati in Infermieristica/Infermieristica pediatrica sono professionisti sanitari a cui competono le attribuzioni previste dal DM14 settembre 1994, n. 739 e dal DM 17 gennaio 1997, n. 70 , ovvero sono responsabili dell’assistenza generale infermieristica/pediatrica.

Ogni università può introdurre nel proprio ordinamento didattico delle variazioni, fino a un terzo del programma definito dalla normativa nazionale (Dl 2 aprile 2001; Determinazione delle classi delle lauree delle professioni sanitarie. Allegato I. Obiettivi formativi qualificanti).

Formazione post- laurea
Conseguita la laurea, gli infermieri/infermieri pediatrici possono proseguire la formazione universitaria iscrivendosi:
  • ad un master di primo livello (durata 1 anno-60 CFU). Si connota come un corso di perfezionamento scientifico ed alta formazione in ambiti specifici (area critica, geriatria, pediatria, salute mentale, sanità pubblica, management infermieristico);
  • al corso di Laurea Magistrale in scienze infermieristiche e ostetriche ( durata 2 anni-120 CFU) che ha l’obiettivo di fornire allo studente una formazione di livello avanzato per l’esercizio di attività di elevata complessità;
  • ad un master di secondo livello (durata 1 anno-60 CFU), successivo alla laurea magistrale;
  • al Dottorato di ricerca ( 3 anni-180 CFU) che fornisce le competenze necessarie per esercitare, presso università, enti pubblici o soggetti privati, attività di ricerca e di alta qualificazione.

Elena Barile

Elena Barile

Leave a Comment
Share
Published by
Elena Barile

Recent Posts

Sposta l’ufficio in un gazebo: il caso del sindaco-medico contrario a vaccino anti-Covid e Green Pass

Ha destato scalpore l'iniziativa del primo cittadino di Santa Lucia di Piave (Treviso), sostenitore delle…

22 minuti ago

Asp Catanzaro, “Illegittima la trattenuta in busta paga ai medici del servizio di emergenza-urgenza”

La senatrice ha presentato un'interrogazione in merito al ministro della Salute, Roberto Speranza. “C’è un…

1 ora ago

Vaccino anti-Covid in gravidanza e allattamento: aggiornate le indicazioni Iss

L’Istituto Superiore di Sanità ha aggiornato le "Indicazioni ad interim sulla vaccinazione contro il Covid-19…

2 ore ago

Infermieri, Nursing Up De Palma “Gli infermieri italiani sono tutti a rischio”

Sanità, Infermieri, Nursing Up De Palma: «Gli infermieri italiani sono tutti a rischio. Riservare la priorità nella…

2 ore ago

Lazio, D’Amato: “Furbetti del Green Pass vanno radiati dall’albo”

L'assessore regionale alla Sanità conferma la linea dura nei confroni dei sanitari no vax. Il…

2 ore ago

Sindacati contro Asst Cremona: “Inaccettabile la scelta di esternalizzare i servizi assistenziali”

Cgil, Cisl e Uil ( Funzione pubblica ), con Nursing Up e Rsu, proclamano lo…

3 ore ago