? Speciale CoronaVirus ?

Cagliari, gli studenti di Infermieristica alzano la voce: “Vaccinateci”

Ancora molti di loro non hanno ricevuto il vaccino anti-Covid. “In corsia svolgiamo le stesse mansioni degli infermieri”, dicono.

Molti tirocinanti della facoltà di Infermieristica di Cagliari non sono vaccinati contro il coronavirus. Da qui la protesta di Giulia D’Amico, rappresentante degli studenti: “I ragazzi del primo anno che si accingono a iniziare il 24 maggio, ad esempio, non sono vaccinati. Per quanto riguarda il secondo anno, le cose vanno bene, ma solo a metà. I circa 30 al Brotzu sono vaccinati, ma al Policlinico circa 35 colleghi no”. E un’altra trentina non sarebbero vaccinati tra gli studenti del terzo anno.

“Da un certo punto di vista – continua D’Amico – operiamo in un ambiente controllato: i pazienti con un ricovero programmato entrano solo dopo tampone. E anche per i ricoveri d’urgenza esistono procedure di sicurezza. Ma in corsia noi svolgiamo le stesse mansioni degli infermieri. E loro sono giustamente tutti vaccinati perché, per quanto la situazione sia controllata, i rischi di entrare in contatto con un positivo non mancano. Vorremmo vivere questa

esperienza con la tranquillità che serve agli studenti per apprendere, ma ci preoccupiamo anche dei pazienti. Il rettore ha assicurato a una nostra rappresentanza di essersi già rivolto alla Regione per cercare una soluzione. Siamo fiduciosi, ma la situazione è generalizzata: non riguarda solo noi di Infermieristica”.

Intanto Agnese Foddis, commissario dell’Azienda ospedaliera universitaria rassicura: “Le vaccinazioni dei tirocinanti, che erano già iniziate, proseguiranno, ovviamente tenendo conto anche del calendario già in corso. La campagna andrà avanti e vaccineremo tutti coloro che devono e vogliono essere vaccinati, secondo le priorità stabilite da Governo e Regione”.

Da Alessandro Solinas, consigliere regionale del M5S, arriva poi la richiesta al governatore Christian Solinas e all’assessore alla Sanità, Mario Nieddu, di portare a termine le vaccinazioni con tempistiche certe e definite: “Gli studenti chiedono, giustamente, di essere equiparati sul piano vaccinale ai lavoratori, poiché vorrebbero poter accedere al più presto al percorso di tirocinio”.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Progetto cassia: telemonitoraggio smart di pazienti a rischio post ictus, testato durante il lockdown 2020

Presentato a Trieste Next il sistema di telemonitoraggio elaborato con il progetto Cassia utile durante…

33 minuti ago

Niente dose di metadone: tossicodipendente vandalizza l’auto di un infermiere

E' accaduto nella cittadina sarda di Guspini. L'aggressore è stato denunciato per danneggiamento e minaccia.…

2 ore ago

Vamping: la “droga” notturna dei giovani. Omceo Venezia lancia l’allarme

Stando a unio studio condotto su 367 studenti di una scuola superiore di Conegliano, gli…

2 ore ago

Coronavirus, una famiglia di infermieri in prima linea: Mattarella premia 4 fratelli

Stefania, Maria, Valerio e Raffaele Mautone hanno ricevuto l’onorificenza del Cavalierato della Presidenza della Repubblica.…

3 ore ago

Covid, 22 morti in 2 Rsa nel Potentino: rinvio a giudizio per tre persone

Le persone coinvolte, che gestivano e dirigevano le due strutture di Marsicovetere e Brienza, sono…

3 ore ago

Stadi, teatri e cinema: dal Cts via libera all’aumento della capienza

Col Green Pass obbligatorio cambiano le misure anti-Covid relative a manifestazioni sportive e attività dello…

3 ore ago