Notizie primo piano

Una maratona chirurgica di 36 ore di 120 medici, infermieri e oss per concludere 7 trapianti d’organo

Una vera e propria maratona chirurgica che ha coinvolto 120 professionisti della salute ha permesso a 7 pazienti di ricevere altrettanti organi.

Un esercito di infermieri, operatori sociosanitari, medici ed altri sanitari ha portato a termine altrettanto trapianti di organi: polmoni, cuore, reni e pancreas sono stati “donati” nelle sale operatorie dell’Azienda Ospedale Università di Padova.

La serie di operazioni chirurgiche si è protratta per oltre 36 ore, con diverse equipe di professionisti scese in campo con anestesisti, chirurghi di più discipline e oltre 60 diversi infermieri. Il primo intervento è iniziato sabato 17 nella prima mattinata, mentre l’ultimo si è concluso nella tarda serata domenica 18 luglio. 

Il personale coinvolto in questa complessa operazione ha compreso le Unità Operative di: COT Coordinamento Ospedaliero per i Trapianti dott. Pittarello Demetrio; Cardiochirurgia dott. Toscano Giuseppe – direttore prof. Gerosa Gino; Chirurgia Toracica dott. Nicotra Samuele e dott. Schiavon Marco – direttor

e prof. Rea Federico; Chirurgia Epatobiliare prof. Gringeri Enrico, dott. Bassi Domenico – direttore prof. Cillo Umberto; Trapianti renali dott. Tuci Francesco, dott.ssa Cristina Silvestre e il direttore prof. Rigotti Paolo; Istituto di Anestesia e Rianimazione; per la sala operatoria: dott. Shafer Karmi, Brezzi Maria Luisa, Sella Nicolò, Galligioni Helmut, Ieppariello Giovanna; per la Terapia Intensiva dott. Negrello Michele, Acciarri Emanuele, Piasentini Eleonora, Serra Eugenio, Persona Paolo, Boscolo Annalisa, Pettenuzzo Tommaso – direttore Paolo Navalesi; CRT Coordinamento Regionale per i Trapianti dott. Feltrin Giuseppe; il personale sanitario sia delle sale operatorie del Centro Gallucci che quello delle Sale Operatorie del Tropea (blocco operatorio secondo piano Policlinico), i Perfusionisti: tecnici di fisiopatologia cardiocircolatoria, con il coinvolgimento dei clinici Radiologi, del personale della Centrale Operativa del 118, della Croce Verde, del personale di Laboratorio e del Servizio Trasporti Interni.

Sono stati 7 i pazienti a beneficiare di questo sforzo immane, potendo riacquistare una vita migliore grazie alle donazioni multiple di organo avvenute che hanno consentito di realizzare:
1 trapianto di cuore
2 trapianti di polmone 
2 trapianti di fegato 
1 trapianto rene pancreas 
1 rene 

I 7 pazienti riceventi l’organo donato sono stati 6 Italiani ed una persona di altra nazionalità di età compresa tra i 35 e i 66 anni, sono attualmente monitorati, sotto stretta osservazione clinica, in fase post operatoria. 

 

Dott. Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Mieloma multiplo, disponibili anche in Italia gli anticorpi farmaco-coniugati

GSK annuncia l'arrivo di belantamab mafodotin, una delle “armi” intelligenti contro la seconda neoplasia ematologica…

01/12/2021

Campobasso, nuova piattaforma interventistica guidata da immagini attiva al Gemelli Molise

Il dispositivo, chiamato Azurion, permette una visione più accurata, esponendo il paziente e il personale…

01/12/2021

Austria, pugno duro contro i no vax: multe salatissime in vista

Oltre all'obbligo vaccinale, che scatterà il 1° febbraio, il governo di Vienna intende introdurre sanzioni…

01/12/2021

Frosinone, detenuto simula suicidio e aggredisce infermiere

L'episodio, riferito dal segretario generale di Fns Cisl Lazio, è avvenuto in carcere. Dopo aver finto…

01/12/2021

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30 giorni. 107 infermieri ogni 24 ore si infettano»

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30…

01/12/2021

Taranto: Delusione degli idonei al concorso per Operatori in Sanitaservice: sit-in di protesta dei sindacati

"IL LAVORO CONTESO" non è il titolo di un film ma è l'amara delusione dei…

01/12/2021