Notizie primo piano

SSN APP: l’applicazione pensata per gli infermieri

Cambi compensativi, aggiornamenti sui concorsi e informazione veloce: ecco l’applicazione che facilita la vita dei professionisti della sanità

L’idea di creare SSN APP è nata da un bisogno vero. Alessandro Bria, l’ideatore, non è un magnate dell’informatica: è un infermiere. Un infermiere che, come tanti, si è trovato, a un certo punto della sua vita, davanti alla necessità di ricercare un cambio compensativo. “Mi sono affidato ai gruppi Facebook, – racconta Bria, – e nell’attesa e speranza di ricevere un risposta da qualche collega, è nata l’idea di quest’app”.

Oggi sono già 320 i professionisti sanitari che hanno dichiarato di aver trovato un cambio compensativo grazie all’applicazione.

SSN APP è, infatti, un’applicazione, nata nel 2019, che incrocia le esigenze dei professionisti della sanità a partire proprio dai cambi compensativi. Ma non solo, con il tempo, l’app si è evoluta cercando di rispondere sempre di più ai bisogni di infermieri, infermieri pediatrici, operatori socio sanitari, fisioterapisti, medici, ostretriche, podologi e assistenti sociali. L’app è cresciuta, diventando un luogo di pronta risposta anche a chi si trova alla ricerca di concorsi.

Advertisements

Infine, la novità più recente riguarda la sezione “News“: una raccolta sempre aggiornata di notizie dal mondo della sanità da tutti i quotidiani e le riviste più eminenti del settore.

Come funziona SSN APP?

Basta scaricare l’applicazione sul proprio telefono da Google Play Store o App Store.

SSN APP è gratuita. Scaricandola si potrà accedere alla sezione “Concorsi” e “News” per restare sempre aggiornati sulle novità del mondo della sanità.

Per chi volesse accedere anche alla sezione dei “Cambi Compensativi“, l’abbonamento annuo da pagare corrisponde a 29 euro. Un prezzo minimo che serve a “mantenere il servizio aggiornato e rispondere alle esigenze dei lavoratori in maniera sempre precisa e anche a creare sempre nuovi contenuti e servizi” spiega Bria.

Ma vediamo nel dettaglio come funzionano le sezioni dell’app.

Sezione Cambi Compensativi

La sezione “cambi compensativi” permette anche soluzioni di cambi a tre

e di selezionare fino a 5 destinazioni. Una volta completata la procedura di registrazione, bisogna selezionare la destinazione desiderata. In questo modo si scopre subito chi è compatibile. L’opzione “aggiungi come sede di lavoro ambita” permetterà al lavoratore di essere contattato qualora si presenti una coincidenza con una o più persone. “Inoltre, – ci spiega Alessandro Bria, – c’è un sistema di assistenza sempre pronto che aiuta i professionisti nei cambi o in caso di difficoltà”.

Sezione Concorsi

In questa sezione di SSN APP ci sono tutti i concorsi e i bandi presenti per una specifica professione con relativa data di scadenza e link per accedere sull’atto specifico della Gazzetta Ufficiale e/o sul sito ufficiale dell’azienda espletrice del bando di concorso. Ogni qualvolta viene pubblicato un nuovo bando che lo riguarda o che lo potrebbe interessare l’utente riceve comodamente la notifica.

Sezione News

La sezione News è l’ultimissima novità dell’app! Si tratta di un raccoglitore di informazioni del mondo della sanità. In un’unica pagina, SSN APP raccoglie i link agli articoli di tutti i giornali di informazione sanitaria e ti reindirizza sull’articolo di interesse in un click.

Noi siamo partiti da zero e nel giro di un anno abbiamo superato i 10.000 download“, racconta Bria, a testimonianza dell’interesse verso l’applicazione che è assolutamente pensata per gli infermieri e per tutti i professionisti sanitari.

“L’applicazione è utile” dice orgoglioso Bria, sintetizzando in un aggettivo l’obiettivo di SSN APP. I risultati sono tangibili.

SSN APP
Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

La dott.ssa Lacerenza presenta la tesi “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”

NurseTimes unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano…

06/12/2021

CEPAS certifica insieme ad A.I.C.O. le competenze degli Infermieri di Camera Operatoria

Accordo fra CEPAS (Bureau Veritas) e A.I.C.O. Valorizzata la professionalità d’eccellenza su tutto il territorio…

06/12/2021

Concorso infermieri Puglia: ecco le nostre previsioni

Buone notizie per i 4.282 gli infermieri che hanno superato la prova orale del concorsone…

06/12/2021

Nanotecnologie e neuroscienze per lo sviluppo di protesi ottiche: sinapsi ibrida per curare le distrofie retiniche

Coordinato da IIT, il progetto HyVIS conta su un finanziamento Ue pari a 3 milioni…

06/12/2021

Gli infermieri che combattono eroicamente contro il Covid-19 saranno nel presepe fiorentino anche quest’anno

Anche quest’anno gli infermieri che combattono contro il Coronavirus saranno protagonisti dei presepi fiorentini. Firenze,…

06/12/2021

Roma, eseguito impianto di cellule staminali autologhe su ragazzo affetto da cecità monolaterale

L’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma è, ad oggi, l’unica struttura pubblica del Ssn…

06/12/2021