Notizie primo piano

Sanità valdostana, il consigliere regionale Ferrero contro la tutela del bilinguismo

“La prova di lingua francese non serve a nulla. Preclude l’assunzione a validi professionisti”.

“Se la tutela del bilinguismo (peraltro realtà quasi sparita dalla Valle d’Aosta), senza entrare in discorsi idelogici, può avere un senso per i dipendenti pubblici, diventa una pericolosa tagliola che preclude l’accesso a validi professionisti che potrebbero portare un valore aggiunto alla nostra regione”. Così il consigliere regionale valdostano Stefano Ferrero commenta in una nota la bocciatura all’esame di francese da parte dell’aspirante direttore sanitario individuato per ricoprire il posto vacante da sette mesi.

“Fermiamoci un momento e vediamo se per figure altamente specializzate che ricoprono incarichi apicali, ma soprattutto per i medici e i paramedici, non sia venuto il momento di derogare a questo muro, mettendo in risalto le qualità professionali e di esperienza, e rinunciando a una prova di lingua che non serve a nulla

”, scrive Ferrero, che aggiunge: “Dovendo scegliere se tenerci dei somari nostrani che parlano malamente il francese o avvalerci di manager, dirigenti e medici capaci che non conoscono la lingua, io non avrei dubbi e punterei sulla qualità. Ma quando beceri discorsi ideologici su un bilinguismo che non esiste più da anni (basta sentire gli strafalcioni in francese degli eletti in Consiglio regionale per averne la prova) superano il buon senso, c’è poco da discutere. Continuiamo con i sindaci con la terza media con doppi incarichi nelle società partecipate e magari, di questo passo, al posto del chirurgo che parla solo inglese ci troveremo il macellaio francofono nostrano”.

Redazione Nurse Times

Fonte: www.aostasera.it

 

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Mieloma multiplo, disponibili anche in Italia gli anticorpi farmaco-coniugati

GSK annuncia l'arrivo di belantamab mafodotin, una delle “armi” intelligenti contro la seconda neoplasia ematologica…

01/12/2021

Campobasso, nuova piattaforma interventistica guidata da immagini attiva al Gemelli Molise

Il dispositivo, chiamato Azurion, permette una visione più accurata, esponendo il paziente e il personale…

01/12/2021

Austria, pugno duro contro i no vax: multe salatissime in vista

Oltre all'obbligo vaccinale, che scatterà il 1° febbraio, il governo di Vienna intende introdurre sanzioni…

01/12/2021

Frosinone, detenuto simula suicidio e aggredisce infermiere

L'episodio, riferito dal segretario generale di Fns Cisl Lazio, è avvenuto in carcere. Dopo aver finto…

01/12/2021

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30 giorni. 107 infermieri ogni 24 ore si infettano»

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30…

01/12/2021

Taranto: Delusione degli idonei al concorso per Operatori in Sanitaservice: sit-in di protesta dei sindacati

"IL LAVORO CONTESO" non è il titolo di un film ma è l'amara delusione dei…

01/12/2021