Notizie primo piano

Non avevano curato l’igiene del paziente, poi deceduto: assolti infermieri

Assolti i medici e gli infermieri dell’ospedale Papardo di Messina che erano stati chiamati a rispondere del reato di abbandono di incapace, secondo l’accusa non avevano curato l’igiene del paziente. I giudici hanno disposto l’assoluzione con la formula «perché il fatto non sussiste».

A deciderlo è la Corte d’assise di Messina, che ha assolto Domenico Brunetto, responsabile del reparto di Chirurgia vascolare, Salvatore Pannuccio, coordinatore infermieristico, e gli infermieri Ignazio Andronaco, Rinaldo Galluzzo Albanese, Domenico Lo Presti, Santo Micali, Santo Spadaro e Paolo Venuti.

La vicenda

Al centro del processo la vicenda di un paziente di 91 anni, deceduto il 30 maggio del 2015. Secondo l’accusa, non sarebbe stata curata in maniera adeguata l’igiene dell’anziano, che, tra l’altro, aveva subito l’amputazione di una gamba. Nonostante le segnalazioni della figlia e dello stesso paziente, come contesta l’accusa, non sarebbe stato sottoposto a trattamenti o interventi per evitare l’insorgere di piaghe da decubito e neanche ad accertamenti di laboratorio e ematochimici successivamente al riscontro della piaga da decubito. Tutto questo e le condizioni igieniche in

cui si trovava, sempre secondo l’accusa, avrebbero determinato una piaga da decubito e poi lo stato settico che «costituiva fattore causale rispetto al successivo decesso». Accuse che non hanno però trovato alcun riscontro nel corso del procedimento penale.

A sostenere la tesi della difesa sono stati gli avvocati Filippo Cusmano, Gianluca Gullotta, Maria Puliatti e Vincenzo Ciraolo.

L’avvocato Carmelo Scillia ha invece rappresentato l’ospedale Papardo, che si è costituito come responsabile civile. La parte civile è stata rappresentata dall’avvocato Maria Lembo.

Fonte: stampalibera.it

Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Frosinone, detenuto simula suicidio e aggredisce infermiere

L'episodio, riferito dal segretario generale di Fns Cisl Lazio, è avvenuto in carcere. Dopo aver finto…

01/12/2021

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30 giorni. 107 infermieri ogni 24 ore si infettano»

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30…

01/12/2021

Taranto: Delusione degli idonei al concorso per Operatori in Sanitaservice: sit-in di protesta dei sindacati

"IL LAVORO CONTESO" non è il titolo di un film ma è l'amara delusione dei…

01/12/2021

Variante Omicron, l’Europa corre ai ripari

Nonostante le rassicurazioni da Israele sull'efficacia della terza dose di vaccino, la nuova mutazione spaventa…

01/12/2021

Dipendenza da cocaina, combatterla con le onde elettromagnetiche: lo studio dell’Aou Careggi

La validità della metodica è stata studiata dai ricercatori della struttura fiorentina e accertata rispetto…

30/11/2021

PET (Tomografia a emissione di positroni): a cosa serve, preparazione, come si svolge l’esame

Di che cosa si tratta? La PET (acronimo inglese che sta per positron emission tomography,…

30/11/2021