Cittadino

Kinesio taping: conosciamolo meglio

Ne parliamo attraverso un approfondimento a cura di Irccs Humanitas.

Il kinesio taping è un metodo terapeutico che utilizza cerotti elasticizzati colorati, spesso di tonalità vivaci, applicati sul corpo in caso di patologie ortopediche, linfatiche e neurologiche. È stato inventato negli anni Settanta dal dottor Kenzo Kase, un chiropratico giapponese, e da allora ha continuato a evolversi. Il cerotto elastico è realizzato in cotone ed è utile sia nella fase acuta che in quella cronica.

A cosa serve il kinesio taping

Il kinesio taping  può essere utile in presenza di:

Advertisements


SCARICA LA TUA TESI


  • edemi ed ematomi sottocutanei;
  • tendiniti;
  • contratture e tensioni muscolari;
  • esiti traumatici articolari e muscolari.

Viene applicato sulla pelle e, a seconda del modo in cui viene posizionato (posizione specifica, direzione, tensione, tipo di cerotto), può inibire l’attività di un muscolo sovraccaricato o contratto oppure stimolare un muscolo meno tonico per favorire il ripristino della motilità. Ciò è possibile grazie ai recettori nervosi presenti nella cute che, quando stimolati da fattori esterni, comunicano con i muscoli sottostanti e con i recettori nervosi presenti.

Il kinesio taping in particolare svolge due importanti funzioni: una drenante e una stabilizzante. Nella fase acuta, ad esempio, può aiutare a drenare i liquidi in caso di edema grazie alla sua azione meccanica: il cerotto agisce sulla pelle influenzando il flusso linfatico, favorendo il drenaggio e facilitando l’assorbimento dei liquidi accumulati. Inoltre può essere prescritto nella fase cronica per stabilizzare le articolazioni

 e, mantenendo in posizione corretta le articolazioni, contribuisce a proteggere tendini e legamenti.

I benefici del kinesio taping

È importante sottolineare che il kinesio taping deve essere prescritto da un professionista specializzato e utilizzato solo quando è ritenuto appropriato. Pertanto è fondamentale affidarsi a specialisti esperti per ottenere i migliori risultati. Inoltre l’applicazione dei cerotti deve essere eseguita da un medico o un fisioterapista adeguatamente preparato e competente. Esistono corsi specifici per apprendere la corretta applicazione di questi speciali cerotti.

Se utilizzato correttamente, il kinesio taping può rivelarsi molto efficace. Garantisce libertà di movimento grazie alla sua elasticità, mantenendo comunque gli effetti protettivi desiderati. Inoltre, essendo realizzato in cotone puro, riduce il rischio di allergie e irritazioni cutanee.

Redazione Nurse Times

Fonte: Irccs Humanitas

Seguici su:

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Se i medici Italiani sono tra i più poveri d’Europa, gli infermieri vicini alla soglia di povertà

Salute, Nursing Up De Palma: «Medici italiani tra i più poveri d’Europa con 110mila euro…

12/07/2024

Trapianto di cornea per infezione da funghi, nuova tecnica alimenta le speranze di successo

In oltre la metà dei casi il trapianto di cornea in seguito a un’infezione da…

12/07/2024

Sclerosi multipla: l’importanza di riconoscere i sintomi iniziali

La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica che colpisce il sistema nervoso centrale, in particolare…

12/07/2024

Tragedia a Roma: infermiera muore durante il turno. Sindacati denunciano turni massacranti

Antonella Cutini, infermiera di 51 anni, è morta mentre era in servizio all’Istituto Fisioterapico Ospedaliero…

12/07/2024

Ausl Modena: avviso pubblico per incarichi temporanei di infermiere

L'Ausl Modena ha indetto un avviso pubblico, per titoli ed eventuale colloquio, finalizzato all'instaurazione di…

12/07/2024

Asp Cosenza, assoluzioni e prescrizioni per i dipendenti del Distretto di Rogliano accusati di assenteismo

Si è concluso, davanti al Tribunale penale di Cosenza, il processo, durato sei anni, che…

12/07/2024