Infermieri e medici del Gaslini volano in Tunisia per salvare una bimba di 3 mesi con una grave cardiopatia congenita

Grazie ad una missione di soccorso organizzata da Flying Angels Foundation, una bimba di soli 3 mesi affetta da una grave cardiopatia congenita è stata salvata dai medici e infermieri dell’ospedale Gaslini di Genova.

Un volo urgente ha permesso alla piccola di raggiungere l’istituto pediatrico genovese, venendo assistita costantemente dal personale sanitario specializzato del nosocomio ligure presente a bordo..

La piccola Ines – questo il nome della bimba – è stata trasferita da Monastir a Genova a bordo di un aereo attrezzato, e assistita durante tutto il viaggio dagli infermieri pediatrici e da un medico pediatra.

Giunta al Gaslini, è stata sottoposta  al delicato e complesso intervento chirurgico, che è fortunatamente riuscito senza intoppi: Ines è stata dimessa pochi giorni fa e ha potuto fare ritorno a casa con i genitori lo scorso 11 aprile.

La bimba avrebbe dovuto volare su un volo di linea, ma un improvviso aggravamento delle sue condizioni aveva costretto i medici tunisini ad inturbarla per sicurezza. È stato a quel punto necessario chiamare in causa l’operativo voli di Flying Angels Foundation, che si è attivato per permetterle di essere trasportata a bordo di un’aeroambulanza.

Pochi giorni dopo il suo arrivo, Ines è stata operata dall’equipe del dottor Giuseppe Pomè, direttore dell’U.O. di Cardichirurgia dell’Istituto Giannina Gaslini. L’operazione è andata a buon fine e anche il decorso post operatorio:

«Ines era affetta da una grave cardiopatia congenita caratterizzata dal ritorno anomalo di tutte e quattro le vene polmonari nel cuore destro anziché sinistro – ha spiegato Pomè – Tale malattia, incompatibile con la vita, è stata corretta con un intervento definitivo che permetterà ad Ines una vita normale».

«Per organizzare la partenza di un’aeroambulanza le procedure sono complesse e l’impegno economico notevole. Si tratta di un volo privato con l’attrezzatura e il personale medico specializzato per tenere stabile il paziente durante il volo. Il costo per un’aeroambulanza dalla Tunisia a Genova si aggira attorno ai 18.000 euro – ha aggiunto Riccardo Rossano, segretario generale di Flying Angels Foundation.

Flying Angels Foundation nasce per farsi carico di emergenze di questo tipo, e grazie alle donazioni dei propri sostenitori, ha potuto coprire i costi del viaggio della piccola Ines».

Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Evento ECM OPI BT e CNAI BT:

LA CULTURA DEI VACCINI:  COSA ABBIAMO IMPARATO DAL COVID 19 Si terrà il prossimo 23…

18/10/2021

Anche in guerra attaccare un ospedale o sparare su un infermiere è un crimine

I fatti di sabato 09/10/2021 e il barbaro attacco al pronto soccorso dell'ospedale Romano "Policlinico…

18/10/2021

Infarto, aria inquinata aumenta il rischio

Uno studio condotto da ricercatori della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ha evidenziato un’associazione…

18/10/2021

Tumore al polmone: nuovi test per valutazione simultanea di alterazioni genetiche

Si chiamano Ngs (Next Generation Sequencing) e possono migliorare l'aspettativa di vita dei pazienti. Scoprire…

18/10/2021

Coronavirus, proposta Federfarma: “Tampone gratis a chi prenota vaccino”

L'invito alle farmacie rappresenta un "ulteriore incoraggiamento a immunizzarsi contro il Covid". Federfarma ha invitato…

18/10/2021

Infermiere di famiglia, Costa promette: “Sarà figura di riferimento”

Il sottosegretario alla Salute annuncia la volontà di allineare l’offerta formativa al fabbisogno di professionisti.…

18/10/2021