I nuovi “volti “ nella FNOPI nel segno del cambiamento e delle competenze avanzate

Il nostro viaggio itinerante alla scoperta delle curiosità che sempre s’impone quando nei “nuovi volti”  accuratamente scelti per comporre la maggioranza bulgara dalla Presidente Mangiacavalli per il governo della FNOPI nel prossimo quadriennio.

Arriviamo così a Bologna, facendo capolino a Belluno per il gemellaggio che i candidati hanno da sempre evidenziato.

I prescelti sono nientemeno i fondatori del movimento “#Noisiamopronti” e del “Gruppo 27 aprile”, fortemente sponsorizzato e sostenuto dalla ex presidente della Fnopi e senatrice Annalisa Silvestro.

Si tratta del presidente Opi di Bologna Pietro Giurdanella e del presidente Opi di Belluno Luigi Pais Dei Mori.

I due presidenti, all’unisono negli anni scorsi hanno duramente contrastato l’azione di Governo della Fnopi, attraverso un movimento critico alternativo alla Fnopi, che in maniera populista si è guadagnato grandi consensi tra gli infermieri, che immaginavano di seguire nobili ideali.

Tra questi l’argomento più gettonato: il riconoscimento delle “competenze specialistiche”.
Un’idea che i due presidenti hanno perseguito in lungo e in largo in tutta Italia, portando l’hashtag in eventi organizzati dagli allora collegi ipasvi dei presidenti che avevano aderito ai due movimenti.

Un ideale portato in giro per l’Italia che ha illuso i tantissimi infermieri che credevano in una svolta della professione.

#noisiamopronti nato come gruppo Facebook chiuso ma ad iscrizione libera, e come reazione ai noti fatti che hanno coinvolto il sistema 118 dell’Emilia Romagna.

L’amministratore del gruppo, Pietro Giurdanella, subentrato come presidente Opi di Bologna dopo le dimissioni di Maria Grazia Bedetti è, come riportava Nurse24 in un articolo del 2016 (www.nurse24.it/giurdanella-presidente-bologna-ipasvi-federazione/    link che, in concomitanza della chiamata della Mangiacavalli nel prossimo comitato centrale, ha smesso di esistere) era “Fortemente sponsorizzato dalla senatrice ed ex-presidente nazionale della FNC IPASVI, Annalisa Silvestro, è visto abbastanza bene per prendere il ruolo che oggi è ricoperto da Barbara Mangiacavalli”.

Oggi Giurdanella e Pais, precedentemente antagonisti della Mangiacavalli, avranno deposto le armi e in accordo con la Mangiacavalli si accomodano sulla poltrona del prossimo Comitato centrale.

Il progetto e gli ideali di  “#Noisiamopronti”? 

Il Cambiamento auspicato nell’OPI era un progetto con scadenza predefinita (purtroppo per gli infermieri).

Il movimento #noisiamopronti e il “gruppo 27 aprile” non esprime più nessun dissenso contro la linea Fnopi, allineandosi al pensiero unico.

Abbiamo curiosato sul sito messo su dal Giurdanella

scoprendo che diversi articoli che riportavano questo dissenso sono stati cancellati.
Infatti cliccando su questo link noterete l’articolo rimosso
http://www.noisiamopronti.it/2018/09/22/se-avete-il-master-difendete-il-vostro-diritto-secondo-la-legge-43-2006-di-essere-specialisti/
Da noi recuperato:

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:0Wbvfb3csQIJ:www.noisiamopronti.it/2018/09/22/se-avete-il-master-difendete-il-vostro-diritto-secondo-la-legge-43-2006-di-essere-specialisti/+&cd=14&hl=it&ct=clnk&gl=it

Sarà l’effetto poltrona?

Restiamo nell’attesa di conoscere, o quanto meno meglio interpretare e con più particolari, il “leit motiv” che ha indotto la presidente uscente della FNOPI, Barbara Mangiacavalli, a scegliere i consiglieri da candidare con la propria maggioranza bulgara, per il governo dei  prossimi quattro anni dell’Organo di rappresentanza degli Infermieri e Infermieri pediatrici Italiani.

Auguriamo ai due futuri membri del Comitatp Centrale un proficuo lavoro, sicuri che porteranno finalmente agli infermieri la loro esperienza e il riconoscimento delle competenze avanzate.

Massimo Randolfi, presidente Nurse Times

Articoli correlati

“Giochi fatti” per il rinnovo degli Organi FNOPI: la “maggioranza bulgara” della Mangiacavalli

Per la FNOPI la PRIORITÀ è votare

Il “nuovo” nel Comitato Centrale della FNOPI: dentro i Consiglieri Comunali!

Il “nuovo” nel Comitato Centrale della FNOPI. Moscato chiarisce “Io dimissionario da consigliere comunale”

Nel prossimo Comitato Centrale della Fnopi nessun infermiere pediatrico: si candida Costamagna Graziella

Il “nuovo” nel Comitato Centrale della FNOPI: dentro i Sindacalisti!

La Mangiacavalli & la sua “Altamente Rappresentativa lista bulgara”

Pateri confermato nel Comitato Centrale FNOPI per proseguire il suo lavoro di divulgazione intellettuale

Il “nuovo” nel Comitato Centrale della FNOPI: dentro i “pupilli” della Fials

Il “nuovo” nel Comitato Centrale della FNOPI: dentro il presidente Opi di Roma Zega

Massimo Randolfi

INFERMIERE: Nato a Bari, fondatore di Nurse Times e amministratore del gruppo Facebook "infermiere professionista della salute", la sua passione per l'infermieristica, l'informazione e per l'informatica lo porta ad essere l'anima tecnica del progetto www.nursetimes.org

Leave a Comment
Share
Published by
Massimo Randolfi

Recent Posts

La storia di Florence Nightingale, infermiera e donna rivoluzionaria

Florence Nightingale è la donna che ha rivoluzionato l'infermieristica. È stata la prima donna a…

11 minuti ago

Coronavirus e problemi alla pelle: i consigli degli esperti SIDeMaST per scongiurare l’effetto “Covid face”

I dermatologi della Società italiana di dermatologia e malattie sessualmente trasmissibili hanno messo a punto un vademecum…

1 ora ago

Coronavirus e vaccini: i dubbi sulle reazioni avverse

In un recente articolo su Scientific American diversi immunologi rispondono ai quesiti più comuni in…

2 ore ago

Incontro Regione Abruzzo/ ex OSS Pescara Ospedale Covid

Ieri 11/05/2021, alle ore 15.00, la presidenza della Regione Abruzzo ovvero il Presidente Lorenzo Sospiri,…

2 ore ago

“Giornata internazionale dell’Infermiere 2021: OPI Ravenna scende in campo con tre eventi”

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Ravenna celebra la Giornata Internazionale dell’Infermerie, in programma…

3 ore ago

Coronavirus, gli anticorpi durano almeno 8 mesi dopo la diagnosi

Questo il risultato di uno studio condotto dai ricercatori del San Raffaele. Gli anticorpi neutralizzanti contro SARS-CoV-2 persistono nei…

3 ore ago