Notizie primo piano

Coronavirus, progetto “Noi ci siamo”: raccolti 900mila euro per l’Asl Salerno

Riceviamo e pubblichiamo una nota a cura del dottor Remo Palladino (foto).

L’Asl Salerno ha ricevuto donazioni pari a circa 900mila euro, di cui circa 700mila già spesi per presidi urgenti a causa del coronavirus. Desidero ringraziare tutti coloro che, con fattiva partecipazione, hanno contribuito a realizzare il successo della raccolta fondi “Noi ci siamo”, un progetto fortemente voluto da tutti.

Sono stati giorni di intenso lavoro e di straordinaria aggregazione, di confronto tra le diverse esperienze lavorative, personali e familiari, di appagante scambio di idee sotto il profilo tecnico professionale, ma ancor di più umano. Perché è nei “ritiri” che la squadra si costruisce. Quella squadra che abbiamo voluto trasmettere nel corso delle nostre dirette e lungo tutto il percorso del progetto, attraverso le attività di lavoro e di confronto. Nel corso di questo seppur breve “ritiro” abbiamo avuto conferma che la nostra squadra possiede una marcia in più per affrontare la dura partita della vita, perché ricca di personalità talentuose, capaci, creative e serie.

Advertisements

Desidero ringraziare tutti per la partecipazione copiosa agli “incontri tecnici” sulle tematiche Covid-19, nati dalle esigenze raccolte su tutto il territorio. Lungi dal voler essere esaustivi sulle materie, gli incontri hanno inteso offrire alcuni tra i più richiesti approfondimenti sulla pandemia.

ding-strategy="prefer-viewability-over-views" width="100vw" height=320 data-ad-client="ca-pub-6770255177958859" data-ad-slot="2300043726" data-auto-format="rspv" data-full-width>

L’arte non è solo dipingere o disegnare. L’arte è una qualsiasi capacità di esprimere se stessi. Questo progetto è stato bellissimo, anche perché molti di noi hanno scoperto nuovi lati della loro personalità. Una cosa che mi ha colpito molto è stata la sintonia tra il dottor Remo Palladino, il maestro Espedito De Marino e l’avvocato Walter Casciello, che hanno collaborato per la realizzazione di questo spettacolare progetto.

I primi ringraziamenti vanno quindi a Remo, che è riuscito faticosamente a fare avviare un progetto per il quale ha lavorato duramente. L’entusiasmo e la calma che ci ha trasmesso sempre sono stati fondamentali per tutti i partecipanti. Ringrazio Espedito, il nostro esperto musicale, che fin dalla prima diretta ha reso il progetto “armonioso” e interessante per tutti. Ringrazio Walter per tutti i consigli, per l’aiuto che ci ha dato e per la sua pazienza ogni volta che un nuovo decreto nasceva.

Grazie a Benedetta per aver condiviso il progetto sui tuoi profili social. Ringrazio tutti gli ospiti che sono intervenuti nelle nostre dirette. Un ringraziamento speciale e doveroso, infine, alla splendida Anna Maria, che ha contribuito attivamente alla realizzazione dell’intero progetto. Grazie a tutti quanti per la meravigliosa esperienza. Credo che il progetto #NOICISIAMO rimarrà per sempre nel cuore di ognuno di noi.

Redazione Nurse Times

Aggiornamenti in tempo reale sull’epidemia in Italia

Aiutateci ad aiutarvi

 

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

La dott.ssa Lacerenza presenta la tesi “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”

NurseTimes unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano…

06/12/2021

CEPAS certifica insieme ad A.I.C.O. le competenze degli Infermieri di Camera Operatoria

Accordo fra CEPAS (Bureau Veritas) e A.I.C.O. Valorizzata la professionalità d’eccellenza su tutto il territorio…

06/12/2021

Concorso infermieri Puglia: ecco le nostre previsioni

Buone notizie per i 4.282 gli infermieri che hanno superato la prova orale del concorsone…

06/12/2021

Nanotecnologie e neuroscienze per lo sviluppo di protesi ottiche: sinapsi ibrida per curare le distrofie retiniche

Coordinato da IIT, il progetto HyVIS conta su un finanziamento Ue pari a 3 milioni…

06/12/2021

Gli infermieri che combattono eroicamente contro il Covid-19 saranno nel presepe fiorentino anche quest’anno

Anche quest’anno gli infermieri che combattono contro il Coronavirus saranno protagonisti dei presepi fiorentini. Firenze,…

06/12/2021

Roma, eseguito impianto di cellule staminali autologhe su ragazzo affetto da cecità monolaterale

L’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma è, ad oggi, l’unica struttura pubblica del Ssn…

06/12/2021