Medici

Sicurezza delle cure: da Fnomceo due nuovi corsi Ecm

Il primo è dedicato ai medici, il secondo agli odontoiatri. Entrambi sono fruibili online dal 23 marzo al 31 dicembre 2021.

Due corsi di formazione a distanza, accreditati nell’ambito del programma di Educazione continua in Medicina: uno rivolto ai medici, l’altro agli odontoiatri. Al centro di entrambi, la sicurezza sul lavoro, declinata nei diversi contesti: in ambito civile, militare e negli studi odontoiatrici. Sono queste le nuove iniziative di aggiornamento messe in campo dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) e fruibili sulla piattaforma FadInMed.

“Gestione e valutazione del rischio professionale negli ambienti di lavoro”. Questo il titolo del corso per i medici, che erogherà nove crediti Ecm e sarà fruibile online dal 23 marzo al 31 dicembre 2021. “Per la prima volta la Fnomceo, grazie al contributo dei componenti del gruppo di lavoro sulla tematica della sanità militare e in collaborazione con autorevoli rappresentanti delle forze armate e professionisti civili, ha realizzato un corso di sicurezza sul lavoro rivolto alla figura del medico competente, con particolare attenzione alla sicurezza sul lavoro in ambito militare”, spiega il segretario della Fnomceo, Roberto Monaco, che è anche coordinatore dell’Area Formazione e responsabile scientifico del corso.

“Si parla di amianto, di rumore, ma anche di sicurezza in Marina e di trasporto di pazienti infetti con aerei militari – aggiunge –. I contenuti del corso risultano molto eterogenei: alcuni interventi sono mirati specificamente al medico del lavoro, altri solo alla sicurezza sul lavoro in ambito militare, altri ancora sono invece trasversali e non rivolti solo al personale militare. Per questo si è deciso di aprire il corso a tutti medici, militari e non. Ringraziamo il coordinatore del gruppo di lavoro Fnomceo, Franco Lavalle, il referente del comitato centrale, Salvatore Amato, e tutti i componenti del gruppo di lavoro per aver dato vita a questo

corso progettato da tempo, che è diventato tanto più attuale in questo contesto di pandemia, nel quale importante e prezioso è stato e continua a essere l’apporto della nostra sanità militare”.

Sarà invece dedicato agli odontoiatri il corso “Vademecum sulle indicazioni operative per l’attività odontoiatrica durante la pandemia COVID-19”, realizzato in collaborazione con la Sidp (Società italiana di parodontologia e implantologia), che mira a far conoscere le regole di comportamento per abbattere il rischio di infezione negli studi odontoiatrici e fornisce i protocolli operativi da rispettare. Sarà fruibile online dal 23 marzo al 31 dicembre 2021 ed eroga 7,8 crediti Ecm.

“La Fad verte sul Vademecum stilato dalla Commissione Albo Odontoiatri  Nazionale nel mese di maggio 2020, sulla scorta delle linee guida ministeriali emanate dal Comitato tecnico scientifico – spiega Alessandro Nisio, responsabile scientifico –. È stata realizzata in collaborazione con la prestigiosa società scientifica della Sidp, autrice di un questionario su ‘Covid-19 e odontoiatria’, un’importante indagine per conoscere come l’odontoiatra abbia affrontato l’emergenza Covid-19 nella sua realtà professionale e per valutare quali prospettive preveda nel medio e lungo termine. Il questionario, realizzato e già distribuito dalla Sidp ai propri iscritti, e obbligatorio per accedere alla Fad, è stato implementato dal contributo della Odontoiatria legale (profesor Vilma Pinchi, Università di Firenze), della Medicina igiene e prevenzione (professor Ivo Iavicoli, Università di Napoli), e da un esperto di elaborazione dei dati (Roberto Rosso, di Key-Stone). Il corso va ad arricchire l’offerta formativa dedicata alle tematiche specifiche della professione odontoiatrica e conferma l’impegno profuso dalla Commissione Albo Odontoiatri nazionale per garantire la piena sicurezza degli studi odontoiatrici, anche in tempo di pandemia, per i pazienti, i professionisti e gli altri operatori”.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

AIFEC “Infermiere di famiglia figura ancillare al medico” in Lombarda. E la FNOPI?

L'AIFEC (Associazione Infermieri di Famiglia e Comunità) scrive ai vertici della regione Lombardia, agli Ordini…

20 ore ago

In prima linea nella guerra contro il Covid-19: due infermieri spezzini nominati Cavalieri della Repubblica

Due infermieri spezzini e due medici impegnati in prima linea nella lotta al Coronavirus sono…

21 ore ago

CIVES è da ora una Società Scientifica

Il Ministero della Salute, con determina del 23 Settembre 2021, ha inserito ufficialmente nell’elenco delle…

21 ore ago

Covid, medico vaccinato muore a 35 anni: Gigi lascia la compagna incinta di 3 mesi

Era intubato da giorni al Gemelli, è morto nei giorni scorsi intorno alle 14.00 È…

21 ore ago

Blocco delle assunzioni in sanità, Nursind proclama lo stato di agitazione: “In Toscana mancano 3mila infermieri”

Il sindacato degli infermieri si scaglia contro il presidente Giani: "Si ostina a rifiutare lo…

22 ore ago

Ravenna: paziente cadde dal letto in pronto soccorso, oss a processo per lesioni

Non si sarebbe assicurata di avere correttamente agganciato, alzandola, una delle sponde laterali del letto…

22 ore ago