Notizie primo piano

Asl Salerno bandisce un nuovo avviso con graduatorie vigenti attive

Proponiamo il commento di Salvatore Damiano, infermiere precario attento alla situazione.

Già da diversi mesi si era posto il problema di come affrontare le carenze di personale e coprire le ferie nel periodo estivo alla A.O.U. Salerno. Le note della Regione Campania in materia di scorrimenti di graduatoria specificano che si devono preferire sempre le graduatorie vigenti per reclutare personale e motivare obbligatoriamente perché l’azienda sceglie di fare un avviso ex novo, invece di attingere dalle graduatorie esistenti.

Inoltre la circolare del Dipartimento della Funzione pubblica n. 5 del 21 novembre 2013 stabilisce che “pur mancando una disposizione di natura transitoria nel decreto-legge, per ovvie ragioni di tutela delle posizioni dei vincitori di concorso a tempo determinato, le relative graduatorie vigenti possono essere utilizzate solo a favore di tali vincitori, rimanendo precluso lo scorrimento per gli idonei”. Quindi sono da evitare graduatorie di concorsi a tempo determinato a “posti zero”.

Advertisements

Salvatore Damiano, infermiere precario del A.O.U. Salerno,

commenta: “È assurdo che si arrivi a fare un avviso pubblico ex novo quando l’Asl Salerno ha una convenzione aperta con la graduatoria dell’A.O.U. di Salerno, che ha già fatto scorrere e una graduatoria di mobilità attiva. Ci auguriamo che nella delibera dell’avviso venga specificata la motivazione per cui si è scelto di preferire un percorso (nuovo avviso) rispetto a un altro (attingere da graduatorie vigenti). Nell’ipotesi che questo nuovo avviso possa ledere i diritti degli idonei della graduatoria vigente, si procederà per le attivazione delle misure a tutela degli stessi. Ormai in Regione Campania è abitudine bandire avvisi pubblici, creando nuovo precariato, invece di stabilizzare chi già lo è da tanti anni e di coprire i posti con concorsi a tempo indeterminato. Le varie politiche di reclutamento adottate dalle aziende lasciano molti dubbi a chi è in attesa in una graduatoria e a chi aspetta la stabilizzazione”.

Salvatore Damiano

 

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Coronavirus, via libera dell’Ema alla pillola Pfizer

Dall'Agenzia europea per i medicinali arriva la raccomandazione all'immissione in commercio di Paxlovid: "Benefici superiori…

28/01/2022

Nursing Up, vicenda infermieri e falsi vaccini “ferma condanna”

Sanità, Nursing Up De Palma: «Infermieri coinvolti nella recente vicenda di finte vaccinazioni a cittadini…

28/01/2022

Tesi “Indagine conoscitiva sull’assistenza infermieristica ricevuta dalle donne durante l’aborto”

NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri,…

28/01/2022

Sciopero in tutta Italia degli infermieri

Il nostro giornale seguirà la manifestazione raccogliendo le dichiarazioni del segretario nazionale del Nursind Andrea…

28/01/2022

Esenzione dal vaccino anti Covid per i sanitari: serve l’attestazione del medico

Il chiarimento di Opi Firenze - Pistoia sul tema Firenze, 27 gennaio 2022 – «Gli infermieri possono…

27/01/2022

No Vax offendono e minacciano due infermieri

ROMA, 27 GEN - "Le minacce al personale sanitario? Sono graffi sul cuore". Così il…

27/01/2022