Un aumento di 100 euro in busta paga per gli infermieri di terapia intensiva francesi a partire da gennaio 2022

Buone notizie giungono per gli infermieri d’oltralpe a partire dal mese di gennaio del prossimo anno. Il governo francese ha deliberato l’aumento dello stipendio per gli infermieri e per le infermiere che operano presso i reparti di terapia intensiva. 

La busta paga di gennaio sarà dunque più pesante: i professionisti francesi riceveranno un incremento di 100 euro a partire dalla prossima mensilità. Tale premio sarà corrisposto nell’ambito di un piano volto a migliorare le condizioni di lavoro negli ospedali, come ha dichiarato il primo ministro Jean Castex. 

Alla luce della nuova ondata di Covid-19, anche il governo francese ha capito quanto sia indispensabile avere infermieri competenti ed in numero adeguato.

Advertisements

“Non è solo una questione di supporto morale, ma anche di sostegno materiale da parte del governo”, ha spiegato Castex. In tutta la Francia, saranno complessivamente oltre 24mila gli infermieri e le infermiere che beneficeranno dell’aumento del salario.

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

Congresso Nazionale Fials: il sindacato lancia il movimento “Mai più Solo Eroi”

Carbone: Riempiremo le piazze devolvendo l’1% della quota di iscrizione per rimborsare i professionisti nelle…

16/05/2022

Tesi di laurea sull’assistenza infermieristica al paziente con delirium prima e durante la pandemia da COVID-19

NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri,…

16/05/2022

PSA (Antigene Prostatico Specifico) alto nel sangue: cos’è e come interpretare gli esami

Il test (o dosaggio) del PSA (Antigene Prostatico Specifico) è prescritto agli uomini per scoprire…

16/05/2022

Orbassano, scoperta nuova variante dell’emoglobina

L'identificazione è avvenuta grazie alla collaborazione tra il Centro Microcitemie e il Laboratorio analisi cliniche…

16/05/2022

Parkinson, intervento all’avanguardia di stimolazione cerebrale profonda eseguito al Policlinico Gemelli

Neuronavigatore, stimolatore innovativo, elettrocateteri direzionali, software per la verifica del posizionamento degli elettrodi: le strumentazioni…

16/05/2022

Linfomi non-Hodgkin, studio rivela efficacia di nuovo farmaco orale

Si chiama Zanubrutinib e ha prodotto ottimi risultati soprattutto nei pazienti con linfoma della zona marginale:…

16/05/2022