Truffa dei tamponi falsi, Opi Roma: “Giù le mani dagli infermieri”

L’Ordine capitolino ha diffuso un comunicato stampa in merito alle indagini della Procura della Repubblica di Civitavecchia sulla vicenda che coinvolge un’operatrice sanitaria dell’Ospedale San Paolo.

“Basta con le affermazioni che denigrano il lavoro e l’impegno degli infermieri. In riferimento alla vicenda dei tamponi falsi su cui indaga la Procura della Repubblica di Civitavecchia, la stampa nazionale e i media locali continuano a tirare in ballo impropriamente la professione infermieristica”. Così recita un comunicato stampa di Opi Roma.

Advertisements

“La vicenda giudiziaria che coinvolge un’operatrice sanitaria dell’Ospedale San Paolo e il suo compagno – prosegue l’Ordine capitolino – non può essere in alcun modo correlata alla professione infermieristica, tanto più in senso negativo e lesivo dell’immagine pubblica dell’infermiere. L’identità degli indagati è coperta dal segreto istruttorio, e dunque, al momento, non è possibile verificare se la donna sia un’infermiera o svolga un altro tipo di attività all’interno della struttura ospedaliera. Solo all’esito delle indagini potrà essere definita la posizione dell’indagata e il suo ruolo nel reato contestato”.

E ancora: “Se poi si trattasse di un’infermiera e la sua colpevolezza venisse confermata, la donna verrebbe licenziata, come già annunciato dall’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, e sarebbe sottoposta a pesanti sanzioni da parte dell’Ordine delle professioni infermieristiche di appartenenza fino alla radiazione. Questa difficile emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 sta mettendo a dura prova gli infermieri che continuano a difendere la salute della comunità, anche mettendo a rischio la propria e a costo di grandi sacrifici. Non meritano di essere additati come furfanti che speculano sulla salute e sulle paure delle persone”.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Usl Toscana Nord Ovest, graduatoria bloccata per gli oss vincitori del concorso

Lo scorrimento è fermo per consentire la stabilizzazione degli assunti a tempo determinato durante l’emergenza…

30/01/2023

Prato, anziani maltrattati da infermieri e oss nella ex Rsa: Asl Toscana Centro va risarcita

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione a distanza di quasi otto anni dai fatti.…

30/01/2023

Asst Ovest Milanese, infermieri pronti allo stato di agitazione: “Ritmi di lavoro insostenibili”

I sindacati chiedono all'Azienda sanitaria un tavolo di confronto per discutere delle diverse criticità con…

30/01/2023

Prato, usava permessi della Legge 104 per visite private: medico condannato

Oggi in pensione, ma precedentemente in servizio nei reparti di Ginecologia e ostetricia del Misericordia…

30/01/2023

Sostenere e promuovere le competenze morali ed etiche degli infermieri: il progetto PROMOCON

Quali sono le competenze morali della professione infermieristica a livello internazionale? Sono sufficienti le conoscenze…

30/01/2023

Insulti social a Liliana Segre: due medici e un’infermiera tra i 20 denunciati

Tra ottobre e dicembre 2022 la senatrice 92enne Liliana Segre, superstite dell'olocausto e testimone attiva…

30/01/2023