Notizie primo piano

Senatrice Guidolin “Oss inseriti tra le professioni usuranti e gravose”

La Sen. Barbara Guidolin, eletta nel M5S, membro della 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale) impegnata in parlamento nel sostegno delle politiche in favore del mondo sanitario, riesce ad inserire la professione di operatore socio sanitario tra le professioni usuranti e gravose

La Senatrice commenta sulla sua pagina Facebook

“In questi giorni si parla molto della riforma Pensioni. Di conseguenza si discute delle professioni che verranno considerate usuranti e gravose, che avranno quindi la possibilità di accedere anticipatamente al pensionamento.

Advertisements

Delle professioni usuranti e gravose se n’è occupata la Commissione istituita per volontà dell’ex Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, la cui attività è stata poi prorogata dall’attuale Ministro Andrea Orlando.

Le modifiche riguardano anche le professioni sanitarie. Attualmente l’agevolazione sulle pensioni è prevista esclusivamente per il personale infermieristico e le ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato su turni.

Questo gruppo verrà quindi ampliato e dovrà prevedere l’ingresso di tutti gli operatori socio-sanitari, evitando formule ambigue.

Mi riferisco alla dicitura “operatore sanitario qualificato”, ripresa da numerosi articoli di giornale. Dicitura che, comprensibilmente, sta allarmando la categoria.

Il mio impegno ovviamente continua, ed è rivolto a considerare l’attività di tutti gli OSS come usurante.
A questo scopo, nel febbraio 2019, ho depositato un disegno di legge, il n. 934, che potete trovare a questo link: http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Ddliter/50921.htm.

Sullo stesso tema ho cercato di capire la volontà del Ministro Andrea Orlando, rispetto all’ingiustificata disparità di trattamento tra OSA ed OSS nell’accesso al prepensionamento.

Professioni entrambe faticose e pesanti, ma, ad oggi, in presenza dei requisiti di legge, solo gli OSA vi possono accedere.

Il Ministro aveva lanciato un messaggio incoraggiante, facendo ben sperare che tutta una serie di attività, tra cui l’OSS, sarebbero rientrate nei famosi indici per essere qualificati come lavori gravosi o usuranti.

Qui potete trovare il mio intervento a cui segue la risposta del Ministro: https://www.youtube.com/watch?v=S1vVhJjwQVE

Auspico quindi che il Ministro chiarisca presto questa “dubbia” formulazione, riconoscendo a tutti gli operatori socio-sanitari il diritto di accedere, in presenza dei requisiti di legge, al prepensionamento”.

Redazione Nurse Times

Ultimi articoli pubblicati

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Morto 28enne no vax che si era strappato casco ossigeno

Dg Asl Latina, 'era grave, poi si era convinto a rimetterlo' Latina 22 gennaio. La…

22/01/2022

La dott.ssa Ingenito presenta la tesi su”Assistenza infermieristica al paziente con SLA”

NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri,…

22/01/2022

Fine vita, tra assistenza infermieristica e sostegno ai familiari: il corso di Opi Firenze-Pistoia

L’evento è in programma il 28 gennaio a Firenze presso la sede dell’Ordine Firenze, 22…

22/01/2022

Eccezionale intervento su una bambina al Meyer per preservare la sua fertilità

Si tratta di un intervento realmente eccezionale, uno dei primi in Italia, compiuto al pediatrico…

22/01/2022

Paura al “Careggi”. Giovane romeno aggredisce infermiere e molesta un paziente. Fermato dalla polizia

FIRENZE – Notte di paura all'ospedale Careggi di Firenze. Secondo quanto raccontato dal portale “Firenzetoday”,…

22/01/2022

Al Sant’Andrea prendono servizio gli infermieri in graduatoria: “risultato storico contro chi voleva affossarci”

ROMA – Tutti assunti a tempo indeterminato: la storia a lieto fine, ma con più…

22/01/2022