Notizie primo piano

Neonato disabile dopo un incidente, indagati l’automobilista e tre medici

Non sarebbe ancora dovuto nascere il piccolo venuto alla luce con una grave encefalopatia neonatale. Nel dicembre del 2019, a seguito di un incidente stradale, la mamma fu portata d’urgenza in ospedale. I medici, poi, avrebbero atteso troppo tempo per praticarle un parto cesareo. A distanza di oltre un anno dal drammatico incidente la procura di Spoleto, che indaga sul caso, ha iscritto quattro persone nel registro degli indagati. si tratta dell’automobilista coinvolto nello scontro e di tre medici.

In particolare la procura di Spoleto ha indagato il conducente dell’auto per lesioni colpose stradali. A a bordo della Bmw per “imprudenza e negligenza” non avrebbe mantenuto una velocità adeguata rispetto alle caratteristiche della strada e del traffico. A seguito di questo, sarebbe entrato in collisione, senza riuscire a fermare, con la Lancia condotta dalla giovane mamma incinta, causando, poi, al bambino una encefalopatia neonatale.

Ma sotto indagine sono finite anche tre dottoresse dell’ospedale che non avrebbero eseguito tempestivamente, già al momento del ricovero della giovane, un’ecografia ostetrica e il dovuto monitoraggio

. Quindi, non si sarebbero accorte tempestivamente del quadro di sofferenza del feto.

Da verificare, anche attraverso la consulenza tecnica, è perché i medici attesero fino alle 11 del 31 dicembre per operare d’urgenza con il cesareo la giovane mamma originaria di Assisi, invece che far nascere il bimbo immediatamente dopo il ricovero a causa dello schianto. Da verificare, inoltre, se questo fu effettivamente una concausa nelle lesioni al neonato.

Fonte: lanazione.it (E. Pontini)

Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Frosinone, detenuto simula suicidio e aggredisce infermiere

L'episodio, riferito dal segretario generale di Fns Cisl Lazio, è avvenuto in carcere. Dopo aver finto…

01/12/2021

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30 giorni. 107 infermieri ogni 24 ore si infettano»

Sanità, Nursing Up De Palma: «Sos contagi operatori sanitari: 3929 nuovi casi negli ultimi 30…

01/12/2021

Taranto: Delusione degli idonei al concorso per Operatori in Sanitaservice: sit-in di protesta dei sindacati

"IL LAVORO CONTESO" non è il titolo di un film ma è l'amara delusione dei…

01/12/2021

Variante Omicron, l’Europa corre ai ripari

Nonostante le rassicurazioni da Israele sull'efficacia della terza dose di vaccino, la nuova mutazione spaventa…

01/12/2021

Dipendenza da cocaina, combatterla con le onde elettromagnetiche: lo studio dell’Aou Careggi

La validità della metodica è stata studiata dai ricercatori della struttura fiorentina e accertata rispetto…

30/11/2021

PET (Tomografia a emissione di positroni): a cosa serve, preparazione, come si svolge l’esame

Di che cosa si tratta? La PET (acronimo inglese che sta per positron emission tomography,…

30/11/2021