NT - News

Lombardia, Fials: Domanda all’assessore Moratti sui contratti a tempo negli Hub vaccinali

Regione Lombardia può risolvere il problema dell’organico ridotto e salvare il posto a questi lavoratori 

Di seguito il comunicato del sindacato Fials:

Advertisements

Siamo sotto organico, le strutture sanitarie sono al collasso. Eppure, abbiamo personale con contratti a termine che non saranno rinnovati. Ha un senso? Se sì, quale? L’emergenza Covid ha reso manifesto anche a chi non voleva vedere lo stato dell’arte: abbiamo bisogno di assumere.

A Milano, duramente colpita dal virus, ancor più che altrove perché il personale sanitario è allo stremo. Nei mesi della pandemia, solo nell’HUB vaccinale Palazzo delle Scintille per conto della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, sono stati assunti 84 Coadiutori Amministrativi impegnati, tramite contratto di somministrazione di lavoro stipulato con l’agenzia interinale Tempor S.p.a. Dopo diversi rinnovi il 31 ottobre 67 di loro cesseranno la loro esperienza al Policlinico.

  Queste assunzioni erano possibili grazie al finanziamento da parte di Regione Lombardia della campagna vaccinale. A questi numeri vanno sommati quelli degli altri Hub vaccinali, che vedono “scadere” altrettanti contratti. Questo riguarda il personale amministrativo ma avverrà lo stesso con quello sanitario.Allora la domanda che poniamo all’assessore Moratti è questa: perché non stilare una graduatoria straordinaria o, meglio ancora, organizzare un graduale inserimento nel sistema sanitario lombardo che di risorse ha bisogno drammaticamente?  

Si può e si deve fare. Fials Milano si rende disponibile a collaborare a mediazioni e coordinamento se necessario.  

Mimma Sternativo, segretario Fials Milano area metropolitana: “Abbiamo vaccinato di più e meglio che nel resto del mondo, in Lombardia. Lo abbiamo fatto grazie a questi lavoratori che non si sono tirati indietro, schierati in prima fila. A Regione chiediamo di utilizzare la logica, di aiutare questi professionisti e quelli già allo stremo sparsi nelle strutture sanitarie. Serve solo la volontà politica, su cui ci piace contare”.  

Ultimi articoli pubblicati

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

La dott.ssa Lacerenza presenta la tesi “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”

NurseTimes unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano…

06/12/2021

CEPAS certifica insieme ad A.I.C.O. le competenze degli Infermieri di Camera Operatoria

Accordo fra CEPAS (Bureau Veritas) e A.I.C.O. Valorizzata la professionalità d’eccellenza su tutto il territorio…

06/12/2021

Concorso infermieri Puglia: ecco le nostre previsioni

Buone notizie per i 4.282 gli infermieri che hanno superato la prova orale del concorsone…

06/12/2021

Nanotecnologie e neuroscienze per lo sviluppo di protesi ottiche: sinapsi ibrida per curare le distrofie retiniche

Coordinato da IIT, il progetto HyVIS conta su un finanziamento Ue pari a 3 milioni…

06/12/2021

Gli infermieri che combattono eroicamente contro il Covid-19 saranno nel presepe fiorentino anche quest’anno

Anche quest’anno gli infermieri che combattono contro il Coronavirus saranno protagonisti dei presepi fiorentini. Firenze,…

06/12/2021

Roma, eseguito impianto di cellule staminali autologhe su ragazzo affetto da cecità monolaterale

L’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma è, ad oggi, l’unica struttura pubblica del Ssn…

06/12/2021