Notizie primo piano

Lanzarin:”Assistenza territoriale a livelli critici. Urge dare agli OSS competenze infermieristiche”

Torna di attualità in Regione Veneto l’idea di convertire gli operatori sociosanitari in infermieri, o almeno di attribuire loro determinate attività sanitarie proprie del professionista intellettuale infermiere.

“Spero di incontrare a breve gli Ordini per capire con loro se hanno delle prospettive e delle iniziative che ci consentano di uscire da questo angolo. Una soluzione va trovata perché dobbiamo garantire l’assistenza alle persone anziane, indifese e malate», spiega l’assessore alla sanità veneta, Manuela Lanzarin, in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato, che ha interrotto il tentativo della giunta veneta, di assegnare agli Oss diverse competenze infermieristiche.

Advertisements

I ricorsi degli OPI provinciali e della FNOPI contro la delibera della Regione Veneto n. 305 del 16/03/2021 sono stati accolti.

“L’operatore socio-sanitario non

è ascrivibile al novero delle professioni sanitarie” sentenzia il giudice, escludendo la poss di poter ampliare le conoscenze degli operatori attraverso un corso di formazione complementare, che avrebbe dovuto permettere loro di eseguire in autonomia manovre proprie dell’assistenza infermieristica.

Ma l’assessore Lanzarin non sembra voler accettare la: “Ho dato mandato alla mia struttura di analizzare la sentenza per avere un quadro giuridico. Mi sembra, però, che nessuno stia capendo la gravità della situazione: l’assistenza sul territorio è a livelli critici. La situazione è drammatica. Noi avevamo proposto quel percorso formativo – corretto, trasparente e rispettoso della gerarchia nei confronti della figura dell’infermiere – per dare una risposta alla carenza di personale che è gravissima. Non è passato il messaggio di urgenza in cui ci troviamo”.

Dott. Simone Gussoni

Dott. Simone Gussoni

Il dott. Simone Gussoni è infermiere esperto in farmacovigilanza ed educazione sanitaria dal 2006. Autore del libro "Il Nursing Narrativo, nuovo approccio al paziente oncologico. Una testimonianza".

Leave a Comment
Share
Published by
Dott. Simone Gussoni

Recent Posts

La dott.ssa Lacerenza presenta la tesi “Donazione di organi a cuore fermo, anche un webinar può salvare VITE”

NurseTimes unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano…

06/12/2021

CEPAS certifica insieme ad A.I.C.O. le competenze degli Infermieri di Camera Operatoria

Accordo fra CEPAS (Bureau Veritas) e A.I.C.O. Valorizzata la professionalità d’eccellenza su tutto il territorio…

06/12/2021

Concorso infermieri Puglia: ecco le nostre previsioni

Buone notizie per i 4.282 gli infermieri che hanno superato la prova orale del concorsone…

06/12/2021

Nanotecnologie e neuroscienze per lo sviluppo di protesi ottiche: sinapsi ibrida per curare le distrofie retiniche

Coordinato da IIT, il progetto HyVIS conta su un finanziamento Ue pari a 3 milioni…

06/12/2021

Gli infermieri che combattono eroicamente contro il Covid-19 saranno nel presepe fiorentino anche quest’anno

Anche quest’anno gli infermieri che combattono contro il Coronavirus saranno protagonisti dei presepi fiorentini. Firenze,…

06/12/2021

Roma, eseguito impianto di cellule staminali autologhe su ragazzo affetto da cecità monolaterale

L’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata di Roma è, ad oggi, l’unica struttura pubblica del Ssn…

06/12/2021