Sette infermieri licenziati in Germania per aver rifiutato il vaccino anti Covid

In una struttura sanitaria a Dessau, città nel land della Sassonia-Anhalt, sette infermieri di una clinica in Germania sono stati licenziati dopo aver rifiutato la somministrazione del vaccino anti Covid.

Rene Willmer della direzione del servizio infermieristico non riesce a capire l’esitazione dei suoi ormai ex dipendenti. Adesso lui e i restanti 24 colleghi sono stati vaccinati. Dal 1° marzo non vogliono più avere personale non vaccinato che si prende cura dei loro pazienti. “Penso che tutti coloro che lavorano nell’assistenza infermieristica dovrebbero avere abbastanza buon senso da sapere che il vaccino è  importante e che deve essere fatto“, ha detto.

A riportare il fatto è l’emittente radiofonica locale MDR (in Italia ripreso da fanpage.it). “Ci è stato dato un ultimatum di tre giorni ed erano le 12:00. Poco dopo le 12:00, abbiamo ricevuto l’avviso di licenziamento”, ha spiegato uno degli infermieri licenziati in Germania per aver rifiutato il vaccino anti Covid. “Non rifiuto il vaccino, -spiega, – volevo solo un po’ di tempo per riflettere “.

In Italia può un datore di lavoro imporre il vaccino anti-Covid?


La questione, molto delicata, è agli inizi visto l’attuale carenza di dosi del farmaco ma già sono stati sviluppati i primi pareri favorevoli alla vaccinazione obbligatoria dei dipendenti e contrari.

I pareri si basano sull’articolo 32 della Costituzione che sancisce la libertà di rifiutare qualsiasi trattamento sanitario, ivi comprese le vaccinazioni, salvo quello per il quale la legge istituisca un obbligo. Ne abbiamo recentemente parlato in un articolo su Nurse Times (clicca per leggerlo).

Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Il Covid 19 potrebbe infettare i testicoli

IlCovid-19 potrebbe provocare infezioni ai testicoli. A scoprirlo gli scienziati dell’Università del Texas Medical Branch…

2 ore ago

Allattamento: dieta e falsi miti

Quando si sta allattando, si può mangiare ciò che più si desidera, tuttavia è bene…

3 ore ago

Puglia, ipotesi stipula di protocollo d’intesa tra RSA e ASL per reclutare Infermieri: la Fials frena

Il Dipartimento salute della regione Puglia apre alle richieste delle RSA, incapaci di reclutare infermieri,…

4 ore ago

Arrestato medico assenteista: timbrava il badge e poi visitava in nero a domicilio

Accade a Figline (Firenze). Tutte le mattine il medico si presentava puntualmente in ospedale e…

4 ore ago

Amputazione della gamba a un 22enne per errore: 700mila euro di risarcimento

Il Giudice del Tribunale di Torino ha condannao Città della Salute a pagare oltre 700mila…

4 ore ago