FNopi

Formazione manageriale delle infermiere: Assegnate sette borse di studio per master di II livello

Assegnate sette borse di studio ad altrettante infermiere che hanno conseguito laurea magistrale con lode ed hanno scelto di iscriversi a master di II livello in: Management delle aziende sanitarie, Governance del rischio clinico e promozione della sicurezza delle cure, Management e coordinamento delle strutture sanitarie, sociali e socioassistenziali territoriali, Risk management.

Questo il risultato della selezione, su circa 80 domande presentate da infermiere under 40, relativamente al bando sostenuto da Miroglio Group e lanciato a seguito della campagna #NoiConGliInfermieri della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI), iniziativa che finora ha coinvolto molte aziende e privati per mostrare vicinanza e riconoscenza alle professioniste sanitarie che hanno dato il massimo nella lotta al Covid-19.

Si tratta anche di un riconoscimento a una categoria professionale rappresentata principalmente da donne (il 78% del totale in Italia), che richiedono di essere sempre più preparate e di avere la possibilità di accedere ad una formazione di qualità.

Le sette vincitrici, tutte tra i 24 e i 27 anni, selezionate da una commissione mista FNOPI-Miroglio, sono, in ordine di graduatoria: Lisa Serafini, Mariachiara Moffa, Vanessa Brandi, Maria Toccaceli, Luisa Pia Feola, Anna Arnone, Angela Iula, e sono iscritte rispettivamente agli Ordini di: Pesaro Urbino, Campobasso, Salerno, Perugia, Caserta, Napoli e ancora Salerno.

Inizialmente era stata prevista l’assegnazione di cinque borse, ma in ragione della consistenza del fondo residuale a disposizione e delle numerose domande pervenute, si è riusciti ad accordare il contributo fino alla settima classificata.

La formazione è il pilastro di ogni professione e la migliore garanzia per tutti i cittadini che si confrontano con professionisti preparati e in grado di rilevare e risolvere i loro bisogni di salute” –

-ha commentato Barbara Mangiacavalli, presidente della FNOPI -.

La frequenza di un master certamente accende la professionalità e la capacità di chi lo segue e ne fa tesoro in ogni momento della sua vita. Concretizzare ancora più operativamente le specializzazioni infermieristiche, già radicate nel resto d’Europa, rappresenta una delle strade imprescindibili della formazione professionale e di tutto il sistema sanitario.

E queste borse di studio, per le quali ringraziamo il Gruppo Miroglio, sono il senso della crescita professionale che gli infermieri hanno e cercano da oltre 25 anni.

In bocca al lupo alle vincitrici e ci auguriamo – conclude Mangiacavalli – che questo possa essere soltanto il primo passo di una lunga collaborazione e che si possa in futuro rendere l’iniziativa ancora maggiormente efficace ed inclusiva”.

Partendo da questa consapevolezza, Elena Miroglio, ha deciso di sostenere personalmente insieme a FNOPI le donne infermiere in questo cammino professionalizzante, valorizzando così un ruolo in cui le competenze e il continuo aggiornamento sono fondamentali, ancora di più alla luce della recente emergenza sanitaria.

L’attenzione alle persone ed in particolare al mondo femminile è da sempre un elemento a cui tengo – ha dichiarato Miroglio -. Le professioni infermieristiche, più di altre, riuniscono principalmente due temi a me cari, ovvero alta competenza tecnica e grande capacità relazionale nel gestire il rapporto umano, parte fondamentale di questo lavoro che richiede un elevato impegno. Tutto questo mi ha portato a decidere di sostenere le donne che intendono intraprendere una crescita in questo percorso”.

Ultimi articoli pubblicati

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Vaccino Covid-19: terza dose obbligatoria in sanità. Ma come funzioneranno i controlli?

Mancano ormai pochi giorni all’entrata in vigore delle nuove disposizioni in materia di controllo dei…

28/11/2021

Omicron, la variante Covid che fa paura al mondo: bloccati i voli dal Sudafrica

Identificata una sequenza riconducibile alla variante Omicron in un paziente residente in Campania Il genoma è stato…

28/11/2021

Magrini (Aifa): “Pillola anti-Covid dopo Natale e ok Ema a vaccinazione dei bambini il 29 novembre”

Le anticipazioni del direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco su due temi di stretta attualità.…

27/11/2021

Covid-19: isolato un caso di variante Omicron in Campania

Un caso sospetto di variante Omicron del Covid è stato isolato in Italia. Si tratta…

27/11/2021

Piemonte. Aumentati i posti letto al Regina Margherita senza nuove assunzioni

Chi coprirà la nuova richiesta di assistenza se già oggi il personale è all’osso? Abbiamo…

27/11/2021

“Quasi tutti i tedeschi alla fine dell’inverno saranno vaccinati, guariti o morti”. La frase choc del ministro della salute

«Lo». È la frase choc pronunciata dal ministro della Salute Jens Spahn durante la conferenza…

27/11/2021