NT News

COVID-19 FASE 2 – Con un’App tutto l’Ordine a portata di smartphone

Opi Napoli. Parte domani 10 giugno la prima piattaforma digitale di comunicazione dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Napoli. La pandemia da Covid-19 ha evidenziato l’importanza di una comunicazione in tempo reale tra professionisti.

Con questa applicazione tecnologica si punta infatti ad accorciare le distanze tra infermieri e ordine professionale e nel contempo facilitare l’iscritto nell’accedere a tutti i servizi e le informazioni che l’Ordine degli infermieri di Napoli garantisce e mette a disposizione. Il tutto a portata di smartphone. Si tratta infatti di un’App mobile sviluppata da un infermiere napoletano destinata in maniera gratuita a tutti gli iscritti all’Opi Napoli.

Advertisements

“ Attraverso l’App, i nostri iscritti restano costantemente aggiornati su tutte le attività e i servizi messi in campo dall’Ordine”, commenta soddisfatto Ciro Carbone, presidente Opi Napoli. “Vale a dire”, precisa Carbone, “avere la possibilità di essere costantemente informati su tutte le tematiche inerenti la professione, su eventi formativi, corsi ECM, ricerca, informazione. Basterà selezionare le aree di maggiore interesse: area chirurgica, area critica, area pediatrica e via dicendo, per mantenersi informati e ricevere news inerenti le scelte selezionate. Il tutto con un semplice click”. L’App permette infatti di scaricare e compilare online tutta la modulistica utile ed essere sempre aggiornati sui propri crediti ECM.

“ Questo importante processo di digitalizzazione permette inoltre all’iscritto di avere il proprio tesserino di iscrizione all’Ordine sempre a portata di smartphone” , aggiunge Gaetano Artiola, consigliere dell’Ordine e ideatore dell’applicazione. “ Questa rivoluzione digitale – aggiunge – riguarda anche il settore della ricerca infermieristica. Attraverso l’app l’infermiere potrà partecipare alla compilazione di questionari di ricerca creati da altri professionisti utenti, favorendo ed implementando per questa via la ricerca e l’approfondimento professionale ”. Senza contare che attraverso l’App sarà possibile scaricare articoli di ricerca della rivista scientifica Napolisana, ricevendo, quando in collaborazione con Cogeaps, 1 credito ECM per articolo scientifico scaricato.

Grazie a questa innovazione gli iscritti potranno accedere anche alle molteplici convenzioni, sconti e facilitazioni messe in essere dall’Ordine, sia di stretto interesse professionale (corsi ECM e formazione) sia culturali (musei, teatri, cinema, visite guidate) che di svago (ristoranti ,hotel, centri benessere, palestra e altro).

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Gli antibiotici Carbapenemi: Imipenem, Meropenem, Ertapenem

Sono una classe di antibiotici β-lattamici, cioè con struttura ad anello β-lattamico. La loro struttura…

26/09/2022

Sindrome da trasfusione feto-fetale, due gemellini operati in utero alla 26esima settimana di gestazione

Eccezionale intervento all'ospedale Gemelli di Roma. I piccoli non hanno subito danni e non ci…

26/09/2022

Nursing Up lancia l’allarme stipendi degli infermieri

Sanità, Nursing Up De Palma: «Con l’aggravarsi dei rincari energetici, gli infermieri italiani rischiano di…

26/09/2022

Tempio Pausania, dottoressa sospesa per non essersi vaccinata contro il Covid: Omceo Sassari dovrà risarcirla

Oltre al risarcimento (5mila euro), il Tribunale ha ordinato anche il reintegro della dirigente medica…

26/09/2022

Milano, nuova denuncia del papà di Roberta, bimba affetta da malattia rara: “Niente assistenza infermieristica per mia figlia”

In un video ripreso dagli organi di informazione Fortunato Nicoletti torna a segnalare un disagio…

26/09/2022

Asp Siracusa, mancano i medici: si guarda alla Tanzania

L'Azienda sanitaria è disponibile a formare nei presidi ospedalieri del territorio i camici bianchi che…

26/09/2022