Coronavirus, la storia triste e romantica di Olga e Vincenzo: una vita insieme, muoiono lo stesso giorno

I due anziani, origini pugliesi e 63 anni di matrimonio alle spalle, se ne sono andati domenica pomeriggio all’ospedale San Gerardo di Monza.

Olga e Vincenzo Molino, sposati da 63 anni ed emigrati al Nord dalla Puglia, vivevano a Sesto San Giovanni (Milano). Sono stati ricoverati entrambi al San Gerardo di Monza l’11 novembre perché affetti da coronavirus, ma già da una decina di giorni stavano male, con febbre molto alta. Una vita passata insieme, 83 anni lei, 82 lui. E insieme sono morti, domenica pomeriggio, dopo quattro giorni di permanenza in ospedale, a una sola ora di distanza l’una dall’altro.

«Non uscivano, erano molto prudenti, solo il nonno andava a far la spesa e in farmacia – racconta Katia, una dei loro sei nipoti –. Purtroppo si sono ammalati. Avevano festeggiato i 63 anni di matrimonio il 26 settembre ed erano sempre insieme. Porterò con me il ricordo della nonna, pugliese, mentre preparava a mano le orecchiette, e del nonno accanto a lei, che le prendeva una ad una per aiutarla»

.

Non erano nella stessa camera, ma Olga, le cui condizioni erano meno gravi, aveva chiesto di poter tenere nella stanza una giacca del marito, per sentirlo vicino. «È stato il nonno a manifestare i primi sintomi – dice ancora Katia –, e poi anche la nonna. Nonostante la febbre alta, per oltre una settimana il medico non è mai uscito a visitarli. Ha dato loro un antibiotico, dicendo che era influenza. Invece era Covid. L’11 mattina avevano 68 di saturazione lui e 86 lei. Così gli zii hanno chiamato il 112 e sono stati portati via insieme». E insieme se ne sono andati.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Steatosi epatica non alcolica: prevenzione con gli spinaci

Il consumo di spinaci potrebbe prevenire o diminuire il rischio di sviluppare steatosi epatica non…

12 ore ago

Corte dei Conti boccia finanziamento vaccino anti Covid Reithera

La Corte dei Conti non ha registrato il decreto per la produzione del vaccino italiano ReiThera bloccando…

13 ore ago

Falso medico a Vercelli: nel suo laboratorio gli esami per il Covid, indagato

Effettuava prelievi e tamponi per il rilevamento del Covid, ma non era medico. Ora è…

14 ore ago

Giovani pregiudicati rubano defibrillatore pubblico gettandolo in un fiume: denunciati per danneggiamento aggravato

Due giovani residenti nel comune di Casella (Genova) si sono resi colpevoli di un gesto…

15 ore ago

11% dei pazienti oncologici rifiuta il vaccino anti Covid: l’allarme dei medici

Secondo una recente ricerca ci sono pazienti oncologici che rifiutano la vaccinazione anti Covid per…

15 ore ago