? Speciale CoronaVirus ?

Coronavirus, Azienda sanitaria Alto Adige sospende 115 sanitari non vaccinati

Gli interessati dovrebbero essere ricollocati in una posizione lavorativa non ‘a rischio’ o in smart working. Il provvedimento decade in caso vaccino ricevuto in qualsiasi momento.

L’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha deciso di sospendere i 115 operatori sanitari non vaccinati contro il Covid-19 del territorio, inibendone così la possibilità di accedere ai rispettivi reparti. Agli interessati è già stato notificato formale atto di accertamento dell’inosservanza dell’obbligo vaccinale imposto dal Decreto Draghi del 1° aprile 2021. Pertanto non sarà più consentito loro di svolgere prestazioni o mansioni che implichino contatti interpersonali o comportino in qualsiasi altra forma il rischio di diffusione del contagio da coronavirus.
 
Nel frattempo, annuncia l’Azienda sanitaria, “andrà avanti nei loro confronti la procedura stabilita a livello aziendale per accertare la possibilità di collocarli in una posizione lavorativa

non ‘a rischio’ o in smart working, ma in caso di esito negativo la sospensione formale che verrà loro notificata dall’Azienda sanitaria avrà effetto retroattivo dal giorno del predetto accertamento di inottemperanza”. Tuttavia i lavoratori non ancora vaccinati possono decidere di eseguire il vaccino in qualsiasi fase del procedimento, il che rende immediatamente revocate anche le sospensioni già notificate.
 
Conclude l’Azienda: “Un gran numero di collaboratrici/collaboratori è già stato vaccinato nelle ultime settimane. Circa 1.500 di loro hanno anche inviato una giustificazione indicando il motivo per il quale al momento non sono ancora vaccinati (ragioni cliniche o altre ragioni oggettive). Ora queste motivazioni dovranno essere esaminate e valutate internamente dai rispettivi superiori”.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

The Guardian celebra il borgo siciliano dove il tasso di vaccinazione Covid-19 ha raggiunto il 104%

‘The Guardian’, storico quotidiano inglese, ha deciso di celebrare Palazzo Adriano, “il borgo siciliano dove il…

28/11/2021

Intimidazioni Rollo: solidarietà e vicinanza degli OSS concorso pubblico “Riuniti” di Foggia

Solidarietà e vicinanza al direttore generale della Asl Lecce da parte delle istituzioni Una intimidazione…

28/11/2021

Busta con due bossoli spedita al DG Asl Lecce, Rollo. Solidarietà della Fials Puglia

Rodolfo Rollo, direttore generale della Asl Lecce, vittima di atto di intimidazione, destinatario di una…

28/11/2021

Vaccino Covid-19: terza dose obbligatoria in sanità. Ma come funzioneranno i controlli?

Mancano ormai pochi giorni all’entrata in vigore delle nuove disposizioni in materia di controllo dei…

28/11/2021

Omicron, la variante Covid che fa paura al mondo: bloccati i voli dal Sudafrica

Identificata una sequenza riconducibile alla variante Omicron in un paziente residente in Campania Il genoma è stato…

28/11/2021

Magrini (Aifa): “Pillola anti-Covid dopo Natale e ok Ema a vaccinazione dei bambini il 29 novembre”

Le anticipazioni del direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco su due temi di stretta attualità.…

27/11/2021