Notizie primo piano

Concorso Ao Cosenza, il Tar dà ragione agli oss esclusi per Covid

Il Tribunale amministrativo regionale ha ordinato l’indizione di una prova suppletiva per gli operatori socio-sanitari che il 7 e l’8 gennaio scorsi non avevano partecipato perché positivi.

Il Tar ha accolto il riorso di sei oss che avevano chiesto di essere ammessi al concorso indetto dall’Azienda Ospedaliera di Cosenza per il 7 e l’8 gennaio 2021, al quale non avevano partecipato perché positivi al coronavirus. Il Tribunale amministrativo regionale ha dunque ordinato l’indizione di una prova suppletiva.

Gli oss hanno contratto il Covid-19 mentre prestavano servizio in alcune cliniche private e, come da prassi, erano stati costretti a osservare un periodo di quarantena. Circa una ventina di altri operatori socio-sanitari attendono poi la pronuncia del Tar di Catanzaro

, che ha fissato l’udienza di merito il prossimo 22 giugno.

Se l’Azienda Ospedaliera dovesse indire prima della scadenza dei termini previsti la prova suppletiva, i legali dei ricorrenti chiederanno la cessazione della materia del contendere. In caso contrario, spetterà al Tar intervenire nuovamente e giudicare nel merito la questione, eventualmente condannando l’Azienda ospedaliera, che comunque attenderà l’esito di tutti i ricorsi prima di decidere sede e data dell’eventuale prova suppletiva.

Redazione Nurse Times

Redazione Nurse Times

Leave a Comment
Share
Published by
Redazione Nurse Times

Recent Posts

Medico sospeso in Trentino per presunte molestie sessuali nei confronti di infermiere

Dopo il caso di Sara Pedri (vedi articolo Nursetimes.org) emerge un nuovo caso di sospensione…

28/10/2021

Ictus, l’Istituto Mario Negri punta alla ricerca di biomarcatori in grado di predire il rischio

Avviata una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi a sostegno della ricerca. Lo scopo…

28/10/2021

Gastroprotettori e insorgenza di malattie: c’è una correlazione? Aigo fa chiarezza

L'Associazione italiana gastroenteorologi ed endoscopisti ospedalieri smentisce. Ma bisogna usarli correttamente. Farmaci tra i più…

28/10/2021

Bassetti:”Scuole in sicurezza vaccinando i bambini tra i 5 e gli 11 anni”

Genova - "Avere un vaccino anti-Covid approvato nella fascia 5-11 anni è una buona notizia e speriamo…

28/10/2021

Sanità, pediatri: quest’anno casi di virus sinciziale più gravi

L'allarme lanciato da neonatologi e pediatri. Lancet: "Paghiamo debito immunità con interessi" Virus respiratorio sinciziale…

28/10/2021

Dipendenti pubblici, aumenti di stipendio in vista per gli avanzamenti di carriera

Stando alle anticipazioni dell'Aran, sono previsti incrementi fino a 1.500 euro annui per ogni triennio.…

28/10/2021