Avvisi Pubblici

Avviso di interesse per medici, infermieri e OSS che hanno conseguito la professione all’estero

Rivolto a Medici chirurghi, infermieri ed operatori socio-sanitari che volessero esercitare in Trentino fino al 31 dicembre 2021, salvo proroga nazionale.

Approvato l’avviso per la manifestazione di interesse rivolto a medici chirurghi, infermieri ed operatori socio-sanitari (OSS) che hanno conseguito all’estero la professione ed intendessero esercitarla temporaneamente sul territorio provinciale, durante l’emergenza da Coronavirus. Le domande da parte dei professionisti possono essere trasmesse, al Servizio Politiche sanitarie e per la non autosufficienza provinciale fino al 31 dicembre 2021, salvo proroga della normativa in materia definita a livello nazionale.

Advertisements

Lo ha deciso oggi la Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Stefania Segnana, che spiega: “Vogliamo accogliere le manifestazioni di interesse di professionisti sanitari che hanno conseguito la propria professionalità all’estero, regolata da specifiche direttive dell’Unione europea. L’obiettivo è quello di costituire degli appositi elenchi provinciali per permettere alle strutture sanitarie e socio-sanitarie che lo ritengono opportuno, purché impegnate nell’emergenza da Covid-19, di selezionare i professionisti che maggiormente rispondono alle proprie esigenze per l’erogazione delle prestazioni di assistenza sanitaria”.

Si tratta di un’applicazione del Decreto Legge 18/2020, come da ultimo modificato con legge n. 21/2021, che consente appunto l’esercizio temporaneo sul territorio nazionale di qualifiche professionali sanitarie e di operatore socio-sanitario che possiedono un titolo conseguito all’estero e non ancora riconosciuto dal Ministero della Salute.

I professionisti che fanno domanda e che risultano idonei vengono iscritti in specifici elenchi, stilati in ordine esclusivamente alfabetico, messi a disposizione delle strutture sanitarie, pubbliche e private, nonché delle strutture socio-sanitarie, che possono così potenziare le proprie risorse, dopo avere verificato l’impossibilità di utilizzare personale già in servizio, nonché di ricorrere agli idonei collocati in graduatorie concorsuali in vigore.

Info

Le domande vanno presentate al Servizio provinciale Politiche sanitarie e per la non autosufficienza, mail: serv.politsanitarie@pec.provincia.tn.it

C’è tempo fino al 31 dicembre 2021, salvo proroga della normativa in materia definita a livello nazionale.

L’avviso con la relativa modulistica saranno a disposizione sui siti: www.trentinosalute.net e www.modulistica.provincia.tn.it/

Cristiana Toscano

Leave a Comment
Share
Published by
Cristiana Toscano

Recent Posts

Congresso Nazionale Fials: il sindacato lancia il movimento “Mai più Solo Eroi”

Carbone: Riempiremo le piazze devolvendo l’1% della quota di iscrizione per rimborsare i professionisti nelle…

16/05/2022

Tesi di laurea sull’assistenza infermieristica al paziente con delirium prima e durante la pandemia da COVID-19

NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri,…

16/05/2022

PSA (Antigene Prostatico Specifico) alto nel sangue: cos’è e come interpretare gli esami

Il test (o dosaggio) del PSA (Antigene Prostatico Specifico) è prescritto agli uomini per scoprire…

16/05/2022

Orbassano, scoperta nuova variante dell’emoglobina

L'identificazione è avvenuta grazie alla collaborazione tra il Centro Microcitemie e il Laboratorio analisi cliniche…

16/05/2022

Parkinson, intervento all’avanguardia di stimolazione cerebrale profonda eseguito al Policlinico Gemelli

Neuronavigatore, stimolatore innovativo, elettrocateteri direzionali, software per la verifica del posizionamento degli elettrodi: le strumentazioni…

16/05/2022

Linfomi non-Hodgkin, studio rivela efficacia di nuovo farmaco orale

Si chiama Zanubrutinib e ha prodotto ottimi risultati soprattutto nei pazienti con linfoma della zona marginale:…

16/05/2022